domenica 5 febbraio 2017

Vellutata di finocchi e carote col Bimby

Un piatto dal profumo delicato e avvolgente, un comfort food che ci coccola nelle fredde sere d'inverno. La vellutata di finocchi e carote preparata col Bimby,  arricchita con la panna che smorza un poco il sapore deciso del finocchio e rende questa crema adatta a grandi e piccini. 
Servita con dei deliziosi crostini di pane, non può mancare in tavola e soddisferà tutti i commensali. 


Ormai disponibili in tutte le stagioni, i finocchi sono ortaggi fortemente aromatici e versatili. Ovviamente non sono tutti uguali, ma ricordate sempre che per un consumo a crudo i finocchi più adatti cono quelli panciuti e tondi che sono più teneri e carnosi, mentre quelli più affusolati sono migliori se consumati cotti.
Il famoso detto "lasciarsi infinocchiare" pare abbia origini tardo medievali e deriva dall'abitudine di contadini e oste che offrivano spicchi di finocchio ai viaggiatori che arrivavano dalle città diretti nelle campagne per acquistare buon vino. Il finocchio contiene sostanze aromatiche che anestetizzano un poco le papille gustative, quindi gli spicchi offerti da contadini ed osti, lasciavano un gradevole sapore in bocca, che persisteva e che faceva sembrare buono anche il vino più scadente... Da questa credenza pare arrivi il famoso detto. Amo la storia e anche queste piccole curiosità.
La vellutata di finocchi e carote col Bimby è semplicissima da preparare e soddisferà tutti i commensali. Arricchita con panna da cucina, smorzerà un poco il sapore del finocchio ma sarà una vera delizia per il palato. Un comfort food di quelli che sanno di cose buone, di casa, di semplicità e convivialità. 

Potrebbero interessanti anche altre ricette di CREME E VELLUTATE 

VELLUTATA DI FINOCCHI E CAROTE COL BIMBY 
per 4-5 porzioni 

15 gr di olio di oliva
400 gr di finocchi puliti e tagliati a listerelle 
130 gr di carote tagliate a rondelle 
180 gr di patate tagliate a tocchetti non troppo grandi 
un cucchiaio abbondante di dado vegetale Bimby oppure un dado vegetale 
700 gr di acqua naturale 
sale grosso circa 6 gr 
pepe una spolverata 
200 ml di panna da cucina (vegetale se volete una versione vegana) 


  1. Pulite le verdure. Versate nel boccale: 400 gr di finocchi tagliati a listerelle, la carota tagliata a rondelle, le patate pelate e tagliate a tocchetti non troppo grandi. Aggiungete 700 gr di acqua naturale, il dado vegetale, il sale grosso e una generosa spolverata di pepe (facoltativa) e fate cuocere: 35 minuti a 100° a Velocità Soft. 
  2. Terminata la cottura, frullate: 20 secondi, Velocità 8-9. 
  3. Aggiungete la panna da cucina e frullate ancora 8 secondi a Velocità 5. 
  4. Trasferite la vellutata di finocchi e carote in una zuppiera e portate in tavola. Potete servirla con crostini di pane oppure pane abbrustolito a fette. 



Una vellutata che conquisterà i commensali e che potete preparare anche per chi segue un'alimentazione vegetariana o vegana, con l'unica accortezza di sostituire la panna da cucina fatta con latte vaccino, con panna vegetale di soia o di riso.
Un comfort food che sarà apprezzato da grandi e piccoli. Potete servire questa vellutata anche in piccole ciotole monoporzione, in versione antipasto caldo.

Un abbraccio 
Cinzia 

1 commento:

  1. Le vellutate cara Cinzia riscaldano il cuore e sono da sempre un magnifico confort food e adoro questa tua versione gustosa!!Baci,Imma

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..