sabato 21 gennaio 2017

Gnocchi di castagne col Bimby

Un piatto semplice da preparare e poco elaborato, con patate e farina di castagne. Un sapore delizioso che sa di cose buone, di tradizione e di convivialità. 
Una ricetta, quella degli gnocchi di castagne, semplice da realizzare con il nostro fedele Bimby, adatta a grandi e piccini! 

gnocchi con farina di castagne col Bimby

Definiti letteralmente "fossile alimentare" sono senza dubbio tra i piatti più conosciuti della tradizione italiana. Definiti così, proprio perché per prepararli non c'è bisogno di far seccare o lievitare nulla e per cuocerli non serve altro che una pentola con abbondante acqua bollente. 

Gli gnocchi di castagne col Bimby, sono un'alternativa ai soliti gnocchi di patate. Occhio sempre agli ingredienti che usate e ricordate che le patate più adatte per gli gnocchi, sono quelle farinose bianche. Ovviamente anche la scelta delle farine è importante. 
Una ricetta questa che vi propongo, abbastanza veloce e semplice da realizzare, adatta all'autunno ma non solo. 
Un piatto che sarà apprezzato da tutta la famiglia e che potete servire con un ragù ricco e gustoso, oppure semplicemente con burro e salvia, così come vedete in foto, con una generosa spolverata di parmigiano a piacere naturalmente. 

GNOCCHI DI CASTAGNE col BIMBY 
per 4 porzioni 

400 gr di patate bianche farinose 
140 gr di farina di castagne 
un uovo intero 
2 cucchiai di parmigiano 
240 gr di farina bianca 00
un cucchiaino di sale 

gnocchi con farina di castagne col bimby

  1. Mettere nel boccale il parmigiano e grattugiare: 15 secondi a Velocità 10. Trasferire in una ciotola e mettere da parte. 
  2. Mettere nel boccale l'acqua, posizionare il Varoma, distribuire nel recipiente del Varoma e fate cuocere: 30 minuti a Varoma a Velocità 1. Terminata la cottura togliere il Varoma e tenere al caldo. 
  3. Nel boccale svuotato dall'acqua, mettere 50 gr di farina di castagne e le patate e frullare: 20 secondi a Velocità 5. 
  4. Aggiungere il resto delle farine, l'uovo, il parmigiano grattugiato precedentemente, il sale e impastare: 20 secondi a Velocità 3. 
  5. Trasferite l'impasto sulla spianatoia infarinata , formate un panetto dalla forma piuttosto allungata come vedete in foto, infarinatevi per bene le mani, così che sia più semplice lavorare l'impasto. 
  6. A questo punto tagliate fette non troppo spesse d'impasto, lavoratelo sulla spianatoia infarinata e formate dei rotoloni di pasta. Tagliateli con un coltello a tocchetti di circa 1,5 cm, formando tanti piccoli gnocchi. Passate sui rebbi una forchetta formando al centro di ognuno la caratteristica decorazione rigata. 
  7. Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, fino a che non affioreranno in superficie, poi scolare con un mestolo forato e condire a piacere trasferendo gli gnocchi di castagne così pronti in una zuppiera, oppure passateli qualche minuto in padella con  abbondante burro fuso e  foglie di salvia.  Oppure conditeli con un buon ragù Bimby 

gnocchi di castagne col bimby

Le ricette per preparare gli gnocchi sono davvero infinite. E' un piatto che probabilmente nacque per "recuperare" i cibi avanzati in cucina e anche per compensare la mancanza di tanti ingredienti. 
Un piatto povero e rustico che non può mancare in tavola e che soddisferà grandi e piccini. 
Una ricetta semplice e abbastanza veloce da realizzare con il nostro fedele robot da cucina. 
Cercate di dare una forma migliore e più scenografica agli gnocchi di castagne, 
i miei come vedete son fin troppo grossolani e rustici. 

Un abbraccio 
Cinzia 

3 commenti:

  1. Io pensa di castagne non li ho mai nemmeno mangiati.. chissà che buoni! Un bacio e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  2. Gnocchi di...castagne? Oh se mi incuriosisci, cara Cinzia!
    Un saluto e buona domenica
    Susanna

    RispondiElimina
  3. Gli gnocchi vanno bene sempre, in ogni stagione e questi con la farina di castagne li trovo molto gustosi :)
    Un bacio

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..