Passa ai contenuti principali

Zuppa di lenticchie con latte di cocco

Un piatto profumato e dal profumo avvolgente, semplice e facile da preparare. Il parippu è un tipico comfort food della cucina indiana 🇮🇳


Eccomi tornare per un nuovo appuntamento con la rubrica Light & Tasty che oggi vede protagonisti il latte e i latticini. 

La zuppa di lenticchie con latte di cocco 🥥 Ã¨ un piatto tipico della cucina indiana dalla consistenza cremosa e dal sapore speziato, grazie allo zenzero, alla curcuma e al peperoncino. Il tutto reso più soft dalla presenza del latte di cocco, dolce, profumato e dal sapore decisamente esotico

Un vero comfort food invernale che però è l'ideale per questa primavera decisamente bizzarra. Una ricetta semplice e veloce da realizzare, che potete cuocere in pentola, oppure in una slow cooker o in una multicooker. 

Il parippu è un piatto tipico della cucina dello Sri Lanka 🇱🇰 e indiana, accompagnato solitamente da riso basmati o con il pane di naan. Le lenticchie rosse vengono stufate e cotte in un sugo di pomodoro, arricchito con aglio e spezie e infine si aggiunge il latte di cocco

Vi ricordo che nella cucina dello Sri Lanka, nella maggior parte dei piatti viene utilizzato il latte di cocco e il parippu è sicuramente uno dei piatti più consumati nella gastronomia  del paese. L'alimento più consumato è sicuramente il riso, e si può dire che in realtà, tutta la cucina ruoti intorno al riso 🍚

Ogni piatto è una vera esplosione di sapori, colori e gusto 😋

Eccovi la semplice e veloce ricetta che io ho preparato con la Instant Pot. 

ZUPPA DI LENTICCHIE CON LATTE DI COCCO 

per 4 porzioni 

150 gr di passata di pomodoro 

un cucchiaio di concentrato di pomodoro

200 gr di latte di cocco

200 gr di lenticchie rosse sgusciate

aglio in polvere

un pizzico di zenzero in polvere 

curcuma in polvere 

un pizzico di peperoncino (facoltativo)

olio evo 

sale quanto basta 

acqua 500 gr

  1. In una padella, oppure in slow cooker o multicooker, aggiungete un poco di olio evo, una generosa spolverata di aglio in polvere, la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro, lo zenzero in polvere, un pizzico di peperoncino se lo mettete, mescolate con un cucchiaio di legno e fate soffriggere per 5 minuti in modalità Sautè, stesso tempo anche in padella. 
  2. Aggiungete la curcuma in polvere, circa un cucchiaio raso e mescolate.
  3. Nel frattempo mettete le lenticchie rosse sgusciate in un colino e passatele sotto l'acqua corrente, poi aggiungetele in pentola. Aggiungete l'acqua, mescolate bene. Aggiustate di sale.
  4. Fate cuocere la zuppa per 30 minuti in modalità Soup. Se cuocete in pentola, controllate il livello di umidità della zuppa.
  5. Terminata la cottura, aggiungete il latte di cocco, mescolate bene e fate cuocere ancora per qualche minuto se in padella, oppure in modalità Sautè per 3 minuti.  
  6. A cottura ultimata, fate riposare la zuppa per 5 minuti e poi servitela ancora calda. Potete accompagnarla con pane di naan o riso basmati. 
Questa zuppa di lenticchie e latte di cocco, davvero profumata e dal sapore etnico, si conserva perfettamente in frigorifero per un paio di giorni, ma è talmente buona che non ne rimarrà!

Commenti

  1. Mi piacciono molto le ricette con il latte di cocco! Grazie per il suggerimento baci 😗 😗 😗

    RispondiElimina
  2. Una zuppa che adoro 😊 Ma il latte di cocco è un latticino? Non ne ero a conoscenza. Buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Il piatto è sicuramente buonissimo, e il latte di cocco è un'alternativa vegetale a latte e latticini.
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. la cucina indiana ha sempre il suo perchè, e il latte di cocco è un buon compromesso per chi ha problemi con lattosio o intolleranza ai latticini. ottima ricetta!

    RispondiElimina
  5. Mi salvo subito la ricetta, adoro le lenticchie, grazie!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..

Post popolari in questo blog

Liquore al pino cembro o cirmolo

Eccomi con una ricetta valdostana forse meno conosciuta del genepy , che trovate qui , ma altrettanto apprezzata: il liquore al pino cembro.  Il pino cembro o cirmolo (pinus cembra) è un albero sempreverde che vive sulle Alpi, originario dell'Europa centrale e diffuso in parecchie zone della Valle d'Aosta, dell'Alto Adige e nelle valli cuneesi e torinesi. E' una specie longeva e può raggiungere i 25-30 metri di altezza, anche se solitamente non supera i 15 metri.

Straccetti di pollo al forno

Cinzia ai fornelli / STRACCETTI DI POLLO AL FORNO  Eccomi con una ricetta sfiziosa e sempre apprezzata da grandi e piccini... Soprattutto i bambini adorano questi straccetti di pollo o tacchino a piacere, semplicemente aromatizzati con pane grattato, formaggio grana, origano e altre erbe aromatiche se volete, il tutto ben amalgamato per un impanatura sfiziosa e resa leggera dalla cottura in forno. La carne resterà croccante fuori e morbidissima dentro. Una vera delizia da preparare per pranzo o per cena, una ricetta facile e veloce.  Straccetti di pollo al forno: per 4-5 persone un petto di pollo a fette, poi tagliato a strisce sottili 3 cucchiai di pane grattato 3 cucchiai di grana grattugiato sale  origano secco o fresco tritato(e altre aromatiche a piacere se vi piacciono come rosmarino, salvia, timo fresche o secche, finemente tritate) 1-2 uova leggermente sbattute  un goccio d'olio di oliva (3 cucchiai circa)  Straccetti di pollo o tacchino al f

Detersivo lavastoviglie col Bimby

Eccomi tornare dopo parecchi giorni di latitanza e decisamente con una ricetta insolita ma utile e soprattutto molto economica. Salva spesa se vogliamo e di questi tempi non è affatto male. Economia a parte, direi che è una buona soluzione anche a livello ambientale. Ho testato il detersivo lavastoviglie homemade per qualche giorno prima di proporvi la ricetta, perché volevo vedere come funzionava e vi assicuro che lava bene. L'ho provato sia con lavaggio normale che con il lavaggio intensivo, non l'ho provato con il lavaggio eco, semplicemente perché con questo detersivo lavastoviglie preparato col Bimby/Thermomix è consigliato l'uso di acqua molto calda. Ho trovato questa ricetta nei miei vecchi appunti di cucina, quando avevo comprato il Bimby TM31, ricordo che la signora che si occupò della vendita mi passò parecchie ricette che non facevano riferimento ad alcun libro.