giovedì 8 gennaio 2015

Strudel con mele, facile e veloce


Eccomi!! Con una ricetta facile, veloce e molto buona. Uno strudel con mele preparato con pasta sfoglia fresca già pronta (quella che trovate in negozio nel reparto frigo!). 
Una ricetta ideale per merenda, oppure per un fine pasto goloso all'insegna dei sapori della tradizione più antica, ma preparato con la sfoglia già pronta, pratica e veloce. 
Come vedete in foto, ho letteralmente dovuto recuperare l'ultimo pezzo di strudel dai miei commensali (il secondo!!) per fotografarlo, altrimenti non sarei arrivata in tempo. 
Ma eccovi la semplice e veloce ricetta per strudel con pasta sfoglia già pronta. 


STRUDEL CON MELE
facile e veloce 

un rotolo di pasta sfoglia fresca 
2 mele (tipo Golden o Ranette)
un poco di polvere di cannella 
4 fette biscottate (anche ai cereali o integrali, vanno benissimo)
una manciata di uvetta sultanina
un bicchierino di rum
4-5 cucchiai di zucchero di canna 
3-4 cucchiaini di confettura all'albicocca o alla pesca 

per finire..
un cucchiaio raso di zucchero di canna
zucchero a velo 



  1. Per prima cosa, mettete in ammollo l'uvetta per 5 minuti nel rum.
  2.  Poi, srotolate la pasta sfoglia già  pronta e lasciatela riposare per 10-15 minuti. 
  3. Nel frattempo lavate le mele, levate il torsolo e tagliatele a pezzetti. 
  4. In una padella (possibilmente antiaderente) mettete lo zucchero, fatelo scaldare qualche minuto, poi versate le mele a tocchetti e mescolate con la spatola o un cucchiaio di legno. 
  5. Scolate l'uvetta, e mettete il rum che avete usato per ammollare l'uvetta direttamente in padella sulle mele. Evaporerà all'istante, sciogliendo lo zucchero e formando un delizioso caramello. (Se non volete usare liquori, potete mettere dell'acqua invece del rum) 
  6. Spolverate con la cannella (senza esagerare) mescolate bene e fate cuocere il tutto per 7-8 minuti. 
  7. Togliete dal fuoco. Sbriciolate 2 fette biscottate al centro della pasta sfoglia. Sempre restando nella parte centrale e un poco distante dai bordi. 
  8. Versate le mele cotte, aggiungete l'uvetta qualche cucchiaino di confettura di albicocche, sbriciolate le altre 2 fette biscottate rimaste, sopra al ripieno e poi ripiegate la sfoglia, chiudendola. Inumidite sempre un poco d'acqua la sfoglia dove s'incontra e si chiude, così non si aprirà in cottura. 
  9. Incidete la pasta, così che non "esploda" durante la cottura, spolveratela con un cucchiaio raso di zucchero di canna e infornate in forno già caldo a 170-180° per una ventina di minuti. (I tempi di cottura dipendono sempre molto dal forno, ma quando è ben dorato, è pronto.) 
Il tempo in questi giorni è mite,
il cielo terso e le montagne favolose!!..
Non fosse però che manca la neve ahimè...
Nel frattempo io continuo le mie pulizie in tutta casa,
ora sono alle prese con la mansarda...
Un abbraccio,
a presto
Cinzia 

6 commenti:

  1. Sempre buono lo strudel :)
    Buone pulizie, dovrei iniziarle anch'io....sigh!
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Lo strudel è sempre buono ma siccome fa parte della mia tradizione casalinga (nonna ungherese) metto solo mele, pane grattugiato passato in padella, cannella e pochissima uvetta ma voglio provare la tua versione. Grazie e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  3. non è niente male questa versione di strudel

    RispondiElimina
  4. non ti stancare troppo con le pulizie, poi quando hai finito, se vuoi puoi passare da me, ah, ah!!!!Molto appetitoso questo strudel ,da provare quanto prima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Che buono, forse uno dei miei dolci preferiti ma non me lo faccio mai..mi sa che devo recuperare magari utilizzando proprio la tua ricetta ^_^
    Buon we cara e a presto <3

    RispondiElimina
  6. Mai fatto utilizzando la pasta sfoglia pronta..in effetti è molto più veloce!! Che buono.. baci e buon sabato .-)

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..