lunedì 26 gennaio 2015

Lasagne al forno col Bimby

lasagne al forno col bimby/thermomix

Ed eccomi oggi come sempre in ritardo, con una ricetta che avevo in archivio.
 Non so da voi, ma da me le lasagne sono un piatto tipico delle feste. Piacciono a tutti e prepararle col Bimby/Thermomix  è facilissimo e soprattutto molto veloce.  
Un tempo le lasagne si preparavano generalmente solo la domenica, ora è davvero pratico preparale in qualsiasi giorno e possono essere tranquillamente surgelate. In genere io non riesco mai a congelarle, perché quando le preparo le  cucino anche per la mia mamma e in 7, quando ci siamo tutti, difficilmente  ne avanzano... Ho preparato queste lasagne al forno con la passata di Luciana Mosconi che mi ha piacevolmente colpito per la sua leggerezza, il colore vivo che mi ha ricordato la passata fatta in casa che preparava la mia nonna.

 Non amo troppi sapori nella passata di pomodoro e quella di Luciana Mosconi è l'ideale se amate il sapore delle cose semplici e non troppo "pasticciate". 
Vi ricordo che  il Pastificio di Luciana Mosconi è un'azienda di Matelica, nel cuore delle Marche dove si preparano ottimi prodotti con ingredienti sani e genuini. Un sogno che ha preso forma quello di Luciana Mosconi: da una piccola bottega di paese, ha aperto un laboratorio più importante per arrivare oggi, all'azienda attuale.

LASAGNE AL FORNO COL BIMBY/THERMOMIX
per 7-8 persone 

per il ragù..
500 gr di carne trita mista 
(metà di manzo e metà di maiale)
uno scalogno
30 gr di olio evo
50 gr di vino bianco secco 
650 gr di passata di pomodoro (io Luciana Mosconi)
un cucchiaino di sale fino

per la besciamella...
un litro di latte 
una noce di burro (30 gr circa)
50 gr di farina bianca 00
un cucchiaino di sale
un pizzico di noce moscata (facoltativa)

per la pasta...
500 gr di sfoglia fresca per lasagne (2 confezioni)
oppure 250-300 gr di sfoglia secca per lasagne 
100 gr di parmigiano grattugiato 
qualche fiocco di burro 
un bicchiere di latte 

lasagne al forno col bimby/thermomix



  1. Per prima cosa se non avete a disposizione il grana già grattugiato e avete il pezzo intero, tagliatelo in 2-3 pezzi e frullateli: 15 secondi a Velocità 10. Poi trasferitelo in una ciotola e tenete da parte. 
  2. Ora preparate il ragù: tagliate lo scalogno in 4, aggiungete l'olio evo e tritate: 5 secondi a Velocità 7. Fate insaporire per 5 minuti a 100° a Velocità 2. 
  3. Aggiungete le carni tritate e fate cuocere per 8 minuti a Varoma, Antiorario a Velocità 1.
  4. Aggiungete il vino bianco e cuocere ancora per 5 minuti, sempre a Varoma, Antiorario a Velocità 1. 
  5. In ultimo aggiungere la passata di pomodoro e il sale e cuocere per 15 minuti a 100°, Antiorario a Velocità Soft. Trasferire il ragù in una ciotola e tenete da parte. 
  6. Senza lavare il boccale, versare il latte, il burro, la farina, il sale e volendo un pizzico di noce moscata e cuocere per 12 minuti a 90° a Velocità 3 e dopo qualche minuto passare a Velocità 4. (Il tempo che si sciolga il burro)
  7. Preriscaldare il forno a 180°, versare un goccio d'olio in una teglia abbastanza grande. 
  8. Ricoprite la teglia con un leggero strato di ragù, distribuire uno strato di sfoglie per lasagne, poi coprire con un poco di ragù ancora, qualche cucchiaio di besciamella, una spolverata di parmigiano grattugiato e coprire ancora con la sfoglia, il ragù, besciamella e così via, fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con il ragù, la besciamella e il grana e distribuite qualche fiocchetto di burro, il latte, distribuendolo vicino ai bordi e poi infornate. 
  9. Cuocere per 30-40 minuti a 180-200° ( la temperatura varia a seconda del forno). Prima di servire le lasagne lasciatele riposare almeno una decina di minuti nel forno spento, ma ancora caldo. 
  • Preparo la besciamella molto liquida, perché uso la sfoglia per lasagne già pronta e una volta cotte, le lasagne, mi piacciono morbide e non asciutte. L'aggiunta del bicchiere di latte alla fine è sempre per aiutare a mantenere la morbidezza delle lasagne. 
 Un abbraccio,
a presto
Cinzia 

3 commenti:

  1. Ah birichina! Io cerco di smettere...di mangiare e tu ci propini queste ricette cui non si può dire di no!
    Di solito se le preparo è per la domenica e poi partono le "razioni k" congelate per l'universitario fuori sede;)
    Buona giornata Susanna

    RispondiElimina
  2. Che buona la lasagna!!!!!!! è una vita che non la faccio e non la mangio!!! smack

    RispondiElimina
  3. QUANTO E' INVITANTE, MI VIEN VOGLIA DI MANGIARLA ORA!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..