martedì 16 dicembre 2014

Tagliatelle con speck, noci e mascarpone


Ed eccomi con una nuova ricetta pensata per i prossimi giorni di festa.
Da poco ho accettato la collaborazione con il Pastificio Luciana Mosconi che propone una vasta scelta di pasta all'uovo, al farro ed anche una squisita passata di pomodoro. 
 Il pastificio di Luciana Mosconi è un'azienda di Matelica, nel cuore delle Marche dove preparare le tagliatelle è un rito, che avviene naturalmente con ingredienti sani e genuini. Un sogno che ha preso forma quello di Luciana Mosconi: da una piccola bottega di paese, ha aperto un laboratorio più importante per arrivare oggi, all'azienda attuale.

Sapete che non accetto molte collaborazioni con le aziende, ma la disponibilità e poi i prodotti Luciana Mosconi si sono rivelati ottimi, anche a livello qualità-prezzo, particolare non da poco visti i tempi. 
Presto arriveranno in negozio anche dalle mie donne, ovvero da mia mamma e mia sorella. 
Ma passiamo alla veloce e squisita ricetta che ho preparato.

TAGLIATELLE CON SPECK, NOCI E MASCARPONE 
per 4 persone 

250 gr di tagliatelle all'uovo (io Luciana Mosconi
250 gr di mascarpone 
60 gr di gherigli di noci sbriciolati grossolanamente
150 gr di speck tagliato a fiammifero 
olio d'oliva  
sale e pepe 
parmigiano grattugiato 



  1. Portate a bollore, abbondante acqua salata per cuocere le tagliatelle.
  2. In una padella larga e a sponde piuttosto alte, versate 2 cucchiai d'olio d'oliva e fate rosolare leggermente lo speck tagliato a fiammifero. 
  3. Buttate le tagliatelle e fatele cuocere al dente per il tempo indicato sulla confezione.
  4. Nel frattempo aggiungete il mascarpone in padella con lo speck, aiutandovi con una frusta, fino a che non inizierà a bollire leggermente. Ci vorranno un paio di minuti al massimo. 
  5. La pasta dovrebbe essere cotta, quindi sgolatela, tenendo da parte una tazzina d'acqua di cottura. Aggiungete ora la pasta in padella e mescolate bene, aggiungendo anche l'acqua di cottura tenuta da parte. 
  6. Infine aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolate ancora, aggiungendo anche i gherigli tritati grossolanamente delle noci e portate in tavola.  
"Suggerimenti per i regali di Natale:
al tuo nemico, perdono
al tuo avversario, tolleranza
al tuo amico, il tuo cuore
a un tuo cliente, affidabilità
a tutti, carità
a ogni bambino, un buon esempio
a te stesso rispetto 
- anonimo- 

Vi auguro una buona serata,
a presto
Cinzia 

7 commenti:

  1. CHE BEL PENSIERO DI NATALE!!!!!MAGARI RIUSCISSI A DONARMI RISPETTO OGNI TANTO, NON SAREBBE MICA MALE!!!!PIANTO LA FORCHETTA NEL TUO PIATTO DIVINO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Che buona questa ricetta da leccarsi i baffi e da provare assolutamente!!bacioni e grazie per la bella poesia!!

    RispondiElimina
  3. Conosco bene questa ditta e le mitiche paste che produce, anche per le minestre...praticamente ad un passo da casa mia.
    La tua versione è sfiziosa ed accattivante: piacerà molto ai miei ragazzi per queste feste.
    Bacetti Susanna

    RispondiElimina
  4. Riesci a farmi venire fame a quest'ora... me le mangerei tutte... bravissima!

    RispondiElimina
  5. Non ho mai utilizzato il mascarpone nei primi al posto della panna.. chissà che buona la tua pasta!!!! smack

    RispondiElimina
  6. Ciao Cinzia, con la scusa della casa mi rendo conto che non solo trascuro il mio blog, ma anche i vostri, mi sono fatta un giretto e ho visto tante belle ricette e anche delle bellissime foto! Però se anche non passo ti penso e spero che stiate tutti bene. Ripasso per gli auguri, per ora un bacione a presto :)))

    RispondiElimina
  7. Grazie Cinzia, è golosissima questa ricetta, poi a quest'ora mi viene l'acquolina in bocca !
    Un abbraccio e buone feste

    Barbara

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..