venerdì 19 settembre 2014

Vellutata di zucca, seconda ricetta


Eccomi in ritardo, come succede spesso ormai... Ahimè mi riprometto di non mancare dal mio piccolo spazio virtuale ma i giorni trascorrono veloci e invece d'essere presente continuo a latitare. Impegni imprevisti, mille cose da fare e tempo di cucinare: poco. Molto poco e se poi aggiungo il tempo grigio e cupo... il desiderio di cucinare sembra essersi perso.. 

 Intanto siamo alle porte di un altro fine settimana: la settimana è volata e ormai, quell'estate tanto desiderata e mai arrivata ha lasciato posto ad un autunno umido, grigio e freddo che pare voglia rinchiuderci tra le mura domestiche. L'aria è fredda, non solo fresca... 
Per ritrovare quel calore che fuori manca, vi propongo una facile e veloce ricetta per una vellutata di zucca che riscalda il cuore e mi fa ritrovare quei colori che tanto amo e che tanto mi ricordano l'estate trascorsa tra i monti. 
Una vellutata di zucca, fumante e deliziosa da mettere in tavola. 

VELLUTATA DI ZUCCA, seconda ricetta:
per 4-5 persone 

400 gr di zucca dolce tagliata a pezzettoni 
2 carote media grandezza
una cipolla media grandezza
una noce di burro
olio d'oliva
800 gr di brodo di carne (oppure vegetale se preferite)
150 ml di panna da cucina (io senza lattosio)
sale e pepe
una spolverata di noce moscata grattugiata 

erba cipollina per finire (facoltativa)



  1. Per prima cosa: pelate la zucca e tagliatela a cubetti.
  2. Pelate la cipolla, poi tagliatela finemente e mettetela in una padella con la noce di burro e l'olio e fate cuocere sino a che non sia trasparente o quasi. 
  3. Nel frattempo pelate le carote e tagliatele a rondelle sottili. 
  4. Aggiungete la zucca e le carote al brodo di carne (o di verdura) e lasciate cuocere a fiamma dolce per 30-35 minuti. 
  5. Trascorso questo tempo le verdure dovrebbero essere morbide e cotte. Spegnete il gas, e frullate le verdure con un frullino ad immersione, oppure se non l'avete nel vostro robot da cucina. 
  6. Una volta passata, fate sobbollire ancora per qualche minuto a fiamma dolce e se dovesse risultare troppo liquida, prolungate il tempo di cottura, ma non dovrebbe essere questo il caso. 
  7. Regolate di sale e aggiungete una spolverata di noce moscata. In ultimo aggiungete la panna, conservandone 2 cucchiai circa se volete presentare il piatto come in foto, con le gocce di panna.  
  • Trasferite la vellutata di zucca in piatti fondi o ciotole a sponde un poco altre, decorate con gocce di panna, una spolverata di pepe a piacere. Per creare l'effetto goccia, aiutatevi con uno stuzzicadenti. Finite con dell'erba cipollina tagliata a pezzetti. 

Vi auguro una buona giornata,
perdonate ancora la latitanza..
Un abbraccio 
Cinzia 

2 commenti:

  1. DAVVERO SQUISITA, ADORO LE VELLUTATE, IERI L'HO FATTA CON LE MIE ULTIME ZUCCHINE A TROMBETTA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. E' vero..le giornate qui volano... Ottima di zucca.. io non ne trovo ancora di belle..non vedo l'ora di prepararla anche io! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..