sabato 24 maggio 2014

Pane con pomodorini e mozzarella

pane pomodorini e mozzarella col bimby
Pane con pomodorini e mozzarella, ricetta col Bimby 
Ed eccoci arrivati al fine settimana, ed oggi vi propongo un delizioso pane con pomodorini e mozzarella, con procedimento Bimby e non, per un pane/pizza che non delude mai. La ricetta è liberamente tratta e modificata  dal libro "La magia del forno" di Paul Hollywood, che personalmente adoro!! E' veramente un mago negli impasti e fino ad ora non mi ha mai deluso. Potete variare la farcitura di questo pane/pizza, che io ho preparato con lievito madre essiccato, mentre la ricetta originale prevede lievito di birra secco. Questo pane/pizza è ottimo gustato caldo ma se non potete servirlo subito, potete anche riscaldarlo in forno per 4-5 minuti. La prima volta che feci questo pane/pizza (7-8 tranci ne escono abitualmente)  ne avanzai uno e il giorno dopo lo mangiai senza nemmeno riscaldarlo ma era buonissimo, morbido e gustoso. Non so voi, ma da me è di rito la pizza fine settimana e questa ricetta per pane farcito è semplice, ma ottima! 
Ecco gli ingredienti necessari per il pane/pizza di Paul:

PANE CON POMODORINI E MOZZARELLA
Per 7-8 tranci come in foto 

500 gr di farina bianca forte (io farina tipo 0)
10 gr di sale (io 15 gr di sale)
10 gr di zucchero (che nella ricetta originale non sono previsti)
10 gr di lievito di birra secco (io 35 gr di lievito madre essiccato, Molino Rossetto) 
2 cucchiai di olio evo
acqua quanto basta (circa 300 ml) io tiepida

pomodorini tipo datterino o pachino tagliati a metà (io svuotati dal liquido)
2 mozzarelle di bufala o normali 
origano 

pane con mozzarella e pomodorini
Pane con pomodorini e mozzarella, procedimento con e senza Bimby 
PROCEDIMENTO COL BIMBY:

  1. Versare nel boccale tutti gli ingredienti per l'impasto: la farina, il sale (cercate sempre di metterlo da una parte, e quando aggiungete il lievito in polvere, mettetelo sempre dalla parte opposta al sale) lo zucchero, il lievito in polvere, l'olio evo ed infine l'acqua. Vi consiglio di non aggiungere subito tutta l'acqua, ma iniziate con 250 ml, poi aggiungetene poca alla volta, quando il Bimby è in movimento a Velocità Spiga. Impastate per 3-4 minuti, tutti gli ingredienti a Velocità Spiga.  
  2. Io di solito faccio scaldare l'acqua a microonde, ma se preferite, fate scaldare l'acqua direttamente nel Bimby, a 37°. Ricordando che la quantità d'acqua necessaria è di 300 ml, non di più. 
  3. Estraete dal boccale l'impasto, infarinandovi leggermente le mani e formate la classica palla che metterete a lievitare in una ciotola a sponde alte, coperto con pellicola (a sponde alte perché l'impasto non deve toccare la pellicola, e la pellicola deve sigillare ermeticamente la ciotola) se preferite usate uno strofinaccio da cucina (che non sia profumato di detersivo, mi raccomando) per un'ora circa. La lievitazione dipende sempre dalla temperatura, in estate è più veloce. 
  4. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l'impasto che sarà raddoppiato di volume e tagliatelo in 7-8 pezzetti, poi stendete ogni pezzo e man mano adagiateli in una teglia foderata con carta forno. 
  5. Farcite il pane/pizza con pomodori e mozzarella, spolverate di origano, mettete un goccio di olio evo su ogni trancio e spolverate di sale. 
  6. Infornate in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti. 
PROCEDIMENTO CLASSICO:
  1. Preparate l'impasto nella planetaria o nell'impastatrice aggiungendo gli ingredienti con l'ordine consigliato. Nella macchina del pane, solitamente si inizia dai liquidi. Se non usate la macchina del pane ma altro robot o impastatrice, aggiungete prima solo metà dell'acqua necessaria e poi aggiungete il rimanente quando inizia a formarsi l'impasto. 
  2. Trasferite l'impasto, formando la classica palla in una bacinella/ciotola a sponde alte, copritela con un telo o con pellicola e lasciate riposare per un'ora.
  3. Foderate la teglia, o le teglie.
  4. Spolverizzate di farina il piano di lavoro e preparate i tranci di pane/pizza. La pasta risulterà molto elastica e facile da lavorare. 
  5. Farcite con pomodorini e mozzarella, origano, olio evo e una spolverata di sale in ultimo. 
  6. Infornate in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti. 
  • Servite il pane/pizza caldi. Ricordate che il sale non deve venire in contatto direttamente con il lievito perché ne impedirebbe la perfetta lievitazione. 


Una ricetta classica per un pane/pizza delizioso e da provare!
Buona giornata, 
un abbraccio
Cinzia 

8 commenti:

  1. ricetta favolosa sembrano ottimi sembrano le focaccine che faccio sempre.Ciao Sabrina

    RispondiElimina
  2. Non ho bimby ahimè ma proverò la ricetta, grazie per le due versioni, interessantissime!!! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Uff.. ma dov'è finito il mio commento di 2 secondi fa?? grrrrr blogger :-(.... Cmq dicevo.. che ho una fame assurda.. ma hoil frigo vuoto! Vorrei una delle tue pagnottelle.. smack e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  4. Se solo si potesse sentire anche il profumo!!!!
    Belli a vedersi, figuriamoci a mangiarli.
    Buona domenica
    Susanna

    RispondiElimina
  5. anche per me il fine settimana vuole dire pizza! amo provarne di nuove, quindi... mi pinno subito la ricetta!!!
    Clelia

    RispondiElimina
  6. sono davvero invitanti queste lingue lievitate...mi piace da matti questa ricetta!! brava brava!

    RispondiElimina
  7. Semplicemente deliziose queste pizze di pane,chissà che profumo e che bontà!
    Bravissima!
    Un caro abbraccio e felice domenica!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  8. Sono molto invitanti questi pani una delizia, complimenti!!!

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..