mercoledì 16 aprile 2014

Sfoglia con asparagi, caprino e speck

pasta sfoglia farcita
Pasta sfoglia farcita con asparagi, caprino, speck e grana 
Ed eccomi con un'altra ricetta per i prossimi giorni di festa. Una sfoglia che potete arrotolare come ho fatto io e poi tagliare a fette, oppure far cuocere come una semplice torta salata ma con tutti i sapori della primavera, dove gli asparagi fanno da padrone. Una sfoglia a fette che andrà a ruba per l'incontro di sapori che ben si sposano l'uno con l'altro. Girelle sfiziose che non possono mancare sulla tavola della festa, o ancora nel cesto del picnic fuori porta per Pasquetta. Vi lascio la facile e veloce ricetta che sfrutta verdura di stagione, in questo caso gli asparagi prelibati in ogni loro ricetta, accompagnati al caprino e allo speck, il tutto avvolto dalla pasta sfoglia. 

Girelle di sfoglia con asparagi, speck e caprino:
per 4/5 persone

un rotolo di pasta sfoglia fresca già pronta
80 gr di formaggio caprino di latte vaccino
70 gr di speck tagliato a fiammifero
una spolverata di coriandolo in polvere
300 gr di asparagi cotti a vapore
sale e pepe
grana grattugiato
un goccio d'olio
semi di papavero per finire 

sfoglia farcita con asparagi
Cinzia ai fornelli, Sfoglia con asparagi, caprino e speck 
  1. Per prima cosa fate cuocere a vapore gli asparagi. Oppure potete anche lessarli in poca acqua salata. Quando sono cotti, lasciateli raffreddare. 
  2. Srotolate la pasta sfoglia fresca, lasciando la carta forno sotto, spalmate in modo uniforme il caprino sulla sfoglia e poi adagiate gli asparagi tagliati a pezzetti sopra al caprino, salate e pepate e aggiungete un poco di coriandolo in polvere. 
  3. Aggiungete anche lo speck a fiammifero o a dadini e completate con una generosa spolverata di formaggio grana grattugiato e poi concludete con un goccio d'olio d'oliva.
  4. A questo punto arrotolate la sfoglia ripiena, e tagliatela a fette, che sistemerete in teglia foderata con carta forno, poi bagnatevi le mani e inumidite la sfoglia in superficie e poi spolverate con i semi di papavero. 
  5. Infornate in forno già caldo a 180° per 15/ 20 minuti.
  6. Sfornate, lasciate raffreddare un poco e servite. 
rotolo di sfoglia farcito
Cinzia ai fornelli, Rotolo di sfoglia farcito 
Una ricetta facile e veloce,
un abbraccio
Cinzia 

10 commenti:

  1. Sono le torte salate che più amo! Veloci, gustosissime e di una bontà incredibile!!Bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra squisita! Un dolce abbraccio Cinzia cara! Vally

    RispondiElimina
  3. Buonissimo il ripieno per le tue girelle rustiche!!!!!! amo gli asparagi.. li compro finchè ne trovo questo periodo!!! smackkk

    RispondiElimina
  4. Ma che bontà! Perfetta per ogni circostanza, un pic nic, un antipasto, un pranzo in ufficio.. brava, è davvero golosa!

    RispondiElimina
  5. molto invitante...bellissima, approfittiamo degli asparagi intanto che ci sono e sono buonissimi
    complimenti, ciao
    Cecilia

    RispondiElimina
  6. AMO LE TORTE SALATE!! COLGO L'OCCASIONE PER INVITARTI A PARTECIPARE ALLA MIA 1° RACCOLTA DI RICETTE "CHE TORTA DI COMPLEANNO SAI PREPARARE??" IL LINK E' http://sabrinaincucina.blogspot.it/2014/04/che-torta-di-compleanno-sai-preparare.html. TI ASPETTO CIAO SABRINA

    RispondiElimina
  7. Mmmmm ... mi è venuta l'acquolina solo a guardarla!!!
    Bellissima idea per pasquetta!!
    Un bacio grande e buon pomeriggio
    Carmen

    RispondiElimina
  8. ciaooo ottima per le feste pasquali!!!grazie per l'idea!!!bacioni

    RispondiElimina
  9. Non c'è che dire... con queste girelle hai fatto proprio centro. Sono anche cromaticamente bellissime da vedere. Mi verrebbe voglia di afferrarne una attraverso lo schermo... peccato ancora non sia possibile farlo... :-)
    Ti lascio tantissimi Auguri di Buona Pasqua nel caso non riuscissi a ripassare nei prossimi giorni.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  10. Mi piace questa ricettina per un pic-nic con gli amici!!!!
    E con l'occasione, una montgna fiorita di auguri per una serena pasqua!!!

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..