domenica 5 gennaio 2014

Swirlbread, muffin di pane con pomodori secchi e mandorle

"Uno degli strumenti più sottovalutati è proprio lo stampino da muffin. Tanti di noi, lo usano solo raramente.. In realtà è uno strumento fantastico, che permette di trasformare numerosissime ricette, dalla colazione alla cena e al dolce, in adorabili monodose. "
Una frase del libro Insolito Muffin di Laurel Evans, da cui ho liberamente tratto questa fantasiosa e deliziosa ricetta. Belli da vedere e buoni da mangiare, questi muffin-girandole di pane con pomodori secchi e mandorle finemente tritate sono un'ottima idea per l'aperitivo o per un antipasto originale. Sono semplicissimi da preparare e vi assicuro che piaceranno a voi e ai vostri ospiti. Ma come dico sempre, bando alle ciance e vi lascio la ricetta a cui ho fatto piccole modifiche..


Swirlbread:

una dose di impasto per la pizza
che io ho fatto seguendo la mia ricetta, ovvero:
150 gr di farina bianca 00
150 gr di farina manitoba
un cucchiaino di zucchero
un cucchiaino di sale
un cucchiaio d'olio d'oliva
mezzo cubetto di lievito fresco 

Per la farcia:

100 gr di pomodori secchi sott'olio
60 gr di mandorle
65 gr di parmigiano grattuggiato (la ricetta ne prevedeva 80 gr) 
olio d'oliva (nella ricetta prevedeva l'olio ma evo)


  1. Preparate la base per la pizza o focaccia. Oppure potete usare anche della pasta per pizza o focaccia fresca già pronta semplicemente da srotolare. Io ho preparato l'impasto classico della focaccia, impastando tutti gli ingredienti per un paio di minuti a Velocità Spiga nel mio fedele Bimby. Ma vi ricordo che potete usare un altro robot da cucina, planetaria o impastatrice, tipo macchina del pane. 
  2. Lasciate lievitare l'impasto, formando la classica palla, spalmatela con un pochino d'olio in superficie e mettetela in una ciotola a sponde alte possibilmente e coperta con carta pellicola. Ricordando che la carta non deve toccare l'impasto, sigillate bene, facendo aderire la pellicola alla ciotola. Lasciate lievitare per un'ora almeno.
  3. Nel frattempo frullate finemente insieme mandorle e pomodori con il grana e con un poco d'olio d'oliva. 
  4. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l'impasto lievitato e formate un rettangolo, aiutandovi con il matterello.
  5. Spalmate sulla superficie il trito di pomodori e mandorle, lasciando un poco di bordo e poi arrotolate a cilindro e tagliatelo a fette.
  6. Mettete le fette negli stampini dei muffin, imburrati o oliati in precedenza.
  7. Portate il forno alla temperatura di 200° e nel frattempo lasciate lievitare ancora le girandole/muffin per 20/30 minuti.
  8. Infornate e fate cuocere i muffin o girandole per 10-15 minuti.
  • Il tempo di cottura previsto nella ricetta originale è maggiore, ma nel mio forno, il tempo si è ridotto notevolmente. Avevo un solo stampo da muffin in silicone da 6, quindi ho fatto oltre ai 6 muffin, 6 girandole. Devo ammettere che ho preferito la versione cotta a girandola perché a mio parere cuoce meglio senza essere messa nello stampo. Ma entrambe le versioni, devo ammetterlo, sono andate a ruba!




Vi auguro una buona domenica,
le feste stanno volgendo al termine e vi dirò..
Mi dispiace perché il mio piccolo riprende l'asilo e ogni volta
per me, come per lui è difficile il distacco.
Lo so che è giusto così,
ma mi pesa sempre.
Se non ci saranno intoppi,
vi farò gli auguri domani..
Preparo scopa e cappello e arrivo da voi!!
A presto,
Cinzia 

11 commenti:

  1. che belli!!! mi piace l'accoppiata mandorle pomodori secchi! un antipasto azzeccato, ma anche un aperitivo, una merenda uno stuzzichino, va bene in qualsiasi momento! BRAVA!

    RispondiElimina
  2. Una bellissima idea metterli negli stampini.. Io in effetti li uso per tantissime idee.. non solo classici muffin dolci.. Comunque sia queste girelle son proprio appetitose.. Un baciotto e buona domenica ;-)

    RispondiElimina
  3. io adoro i muffin, dolci salati... e li faccio spesso, e devo dire che ultimamente ho iniziato ad usare gli stampini anche per far diventare monoporzione altre preparazioni che faccio di solito: ultimo ieri il banana bread! mi pinno subito la ricettina da provare quanto prima!!
    Clelai

    RispondiElimina
  4. Ciao cara Cinzia intanto tanti carissimi auguri di Buon anno! E grazie x la fantastica idea! È troppo vero lo stampo dei muffin lo uso veramente poco! Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Ottimo antipasto per una siciliana come me che adoro i pomodorini secchi!!! Da provare sicuramente!!!
    Baci

    RispondiElimina
  6. Sono davvero deliziosi :-D Brava!
    Ti auguro una felice domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. Mi viene l'acquolina solo a guardarli :))) buone feste anche a te Cinzia un abbraccio

    RispondiElimina
  8. buonissimi di sicuro a me piacciona tanto le cosette salate e bella idea per come cuocerli con lo stampo dei muffin!!!bacioni e buona befana!!

    RispondiElimina
  9. Buoni senz'altro ma devo mettermi a dieta dopo....buona epifania ciaooo

    RispondiElimina
  10. Quel libretto lì l'ho comprato anche io!!!! Ti pareva che potevo stare senza? Ci sentiamo domani sera allora? Bacioni

    RispondiElimina
  11. Molto invitanti..ne prendo un paio anzi tutti :) Buonissimi baci!

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..