giovedì 23 gennaio 2014

Frittelle alla sambuca

frittelle con sambuca


Eccomi!!.. Lo so d'aver latitato... Anche se un pò in ritardo, voglio proporvi una ricetta semplicissima che ho liberamente tratto e modificato dal libro "Nigellissima" di Nigella Lawson. 
In verità, una sola modifica, ho semplicemente aumentato la dose di zucchero. Queste frittelle sono piccole e deliziose!.. Decisamente in versione finger food, da gustare in un sol boccone. Sono un'ottima idea per un fine pasto goloso e servite con il caffè. Come scrive Nigella: "..sono leggere, quasi come ciambelle, fatte di aria dolce e profumata più che di pasta..."  Ed ha proprio ragione!!.
Vi suggerisco di provare queste deliziose frittelle e di gustarle appena tolte dalla padella. Vi consiglio di non preparale in anticipo ma di gustarle al momento. 
Perdonate ancora la latitanza, rimedierò, promesso!!... 
Vi aspetto presto con una nuova ricetta. Ora vi lascio a questa versione di frittelle alla sambuca, semplici e veloci da preparare. Una vera prelibatezza se servite con un buon caffè!!


FRITTELLE ALLA SAMBUCA 
per 18-20 frittelle 

un uovo
100 gr di ricotta fresca
40 gr di farina
un cucchiaino di lievito per dolci 
2 cucchiai di sambuca
2 cucchiai di zucchero (un solo cucchiaio nella ricetta originale)
la scorza di mezza arancia (bio) grattugiata 

olio di arachide per friggere 
zucchero a velo per spolverare le frittelle 

frittelle con sambuca

  1. Potete usare il Bimby o altro robot da cucina, mettendo tutti gli ingredienti nel boccale e poi frullando qualche secondo il tutto a Velocità 4-5 sino ad ottenere un impasto cremoso.
  2. Oppure se procedete a mano, o comunque con un frullino elettrico, mettete prima in una ciotola l'uovo con la ricotta e amalgamate bene. 
  3. Poi aggiungete la farina setacciata, lo zucchero, la sambuca e la scorza d'arancia e amalgamate bene.
  4. In una piccola padella, portate in temperatura l'olio (se l'avete usate la piastra a induzione che vi facilita nella cottura, impedendo all'olio di salire troppo di temperatura)
  5. Quando l'olio è caldo, servendovi di un cucchiaino da caffè, fate colare in padella, piccole quantità di composto in modo da formare tante piccole frittelle.
  6. Quando sono ben dorate sono pronte.
  7. Mettetele su carta assorbente e infine quando si saranno un pò raffreddati,  spolverizzate con zucchero al velo.
  8. Servite tiepide, magari proprio con un bicchierino di sambuca o con il caffè. 



  • Sono davvero deliziose! Magari la prossima volta che le farò, ci metterò anche 40 gr di maizena, e aggiungerò, visto l'aumento degli ingredienti, un altro cucchiaio di zucchero. Ma così sono squisite! 


Perdonate ancora il ritardo e
vi aspetto domani con una nuova ricetta!
A presto,
un abbraccio
Cinzia 
  

4 commenti:

  1. Ciao cara queste frittelline sono stupende e se lo si fa con il limoncello?

    RispondiElimina
  2. Siamo entrati nel periodo carnevalesco??? è vero!!!!!!!!!! ottime ste frittelline.. chissà che sofficiose con la ricotta.. e al sapore e profumo di sambuco! smackkk

    RispondiElimina
  3. Sono fantastiche :-D Vorrei proprio assaggiarle, quel vassoio è troppo invitante :-P
    A presto cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. sono davvero super io le adoro le frittelle e con la sambuca..saranno davvero particolari!!
    un bacio
    vale

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..