venerdì 5 luglio 2013

Cantuccini morbidi

Eccoci al tanto atteso fine settimana! Oggi vi propongo una ricetta semplice e veloce, di quelle che piacciono tanto a me e che vi permetterà di fare dei deliziosi cantuccini morbidi.

 La ricetta arriva da Sabrina Giani, che era con me al borgo castellato di Vettignè il 15-16 giugno e che trovate su Facebook. Lei non ha un blog, ma vi assicuro che è bravissima in cucina e  biscotti e torte sono la sua specialità.

Potete aggiungere ciò che volete: dalla frutta secca, alle gocce di cioccolato, tutto ciò che più vi piace per questi ottimi cantuccini morbidi che andranno a ruba!!..

Il giorno dopo sono ancora più buoni, ma se succede come a casa mia, difficilmente ne restano per il giorno dopo... Li ho già fatti diverse volete e ho anche aumentato la dose degli ingredienti, ma nulla... Al massimo ne restano alcuni per il dopo cena.

Bando alle ciance, vi lascio semplice ricetta:

cantuccini

cantuccini morbidi

Cantuccini morbidi:

200 gr di zucchero bianco (che io ho frullato e reso a velo)
300 gr di farina bianca 00
2 uova intere
1 tuorlo
una bustina di vanillina
un cucchiaino da caffè di lievito per dolci 

Per la farcitura:

ciò che più vi piace, io ho fatto una versione,
quella sopra in foto con 
mandorle e nocciole tritate grossolanamente

e una versione con:
gocce di cioccolato fondente e 
nocciole tritate (nelle foto in fondo)


In una terrina abbastanza capiente, mettete le 2 uova intere e il tuorlo, poi aggiungete lo zucchero (io l'ho frullato al velo ma non è necessario) e mescolate per bene.

 Aggiungete quindi la farina che avrete già preparato a parte con il lievito e la vanillina. Mi raccomando aggiungete la farina poco alla volta, in modo da non formare grumi. Poco alla volta l'impasto prenderà forma, e quando avrete aggiunto tutta la farina, potete prendere l'impasto e con le mani leggermente infarinate formate una palla che poi stenderete leggermente per metterci nel mezzo la farcitura (io mandorle e nocciole in una versione e gocce di cioccolato e nocciole nell'altro)

 Delicatamente incorporate la frutta secca e le gocce di cioccolato all'impasto, poi formate un salame e da questo tagliate delle fette e formate a sua volta dei piccoli salami, non troppo lunghi e nemmeno troppo spessi, perché lieviteranno. 

Mettete i salami ben distanziati tra loro in forno, già caldo per 15 minuti circa a 165°-170°.
Sfornateli e ancora caldi, tagliateli nella classica forma del cantuccino. 

Il giorno dopo sono ancor più buoni!

Non ho specificato la quantità della frutta secca e delle gocce di cioccolato, perché sono andata ad occhio, una manciata di nocciole, una di mandorle e una di gocce di cioccolato



Vi auguro un buon fine settimana,
se fate un salto in Valle d'Aosta,
vi ricordo che a Gressoney Saint Jean, in Piazza Umberto 1° e Obre Platz si terrà: 

Artemisia
1° fiera di piante e fiori di montagna
sabato 6 luglio 2013
dalle ore 10 alle 18

Io ci andrò e conoscerò anche Valeria e Patrizia dell'agriturismo Cà Versa,
che parteciperanno all'evento!!

Un forte abbraccio dalla Valle di Gressoney!!
Cinzia


17 commenti:

  1. Ecco la versione cantuccini morbidi mi manca!!! Mi paicicono queste due versioni... buonissimi davvero.. smack e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  2. Grazie grazie grazie l'aspettavo proprio questa ricettina dopo che me ne hai parlato così bene posso finalmente assaggiarli...un abbraccio stella e buon WE smack

    RispondiElimina
  3. buoniii!! appena torno a casa li preparo!!

    RispondiElimina
  4. Da tempo cercavo la variante dei classici cantuccini, nel senso che gli originali son troppo croccanti, la tua ricetta promette bene ! Complimenti Cinzia il tuo blog è stupendo, un abbraccio.......Angela........

    RispondiElimina
  5. Li ho mangiati sempre e solo croccanti e ben cotti.
    Ma questi che vedo sono favolosi Cinzia!
    Un saluto e buon fine settimana
    Susanna

    RispondiElimina
  6. Cinzia, il tuo blog è splendido!!!! Complimenti!!! Anche questi cantucci sono strepitosi!!!!!! ;-D

    Volevo invitarti, se ti fa piacere, a partecipare al mio nuovo contest che ha come tema le insalate estive aventi come protagonista i legumi o i cereali o i semi oleosi:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2013/06/il-nuovo-contest-cereali-in-insalata_5.html

    Grazie mille e buona giornata,
    Chiara

    RispondiElimina
  7. Buonissimi ne sono certa...mi prendo un assaggio di quelle al cioccolato, per consolarmi della vacanza già finita...un bacio!

    RispondiElimina
  8. bravissima veramente favolosi grazie per la ricetta!!!e anche tu scusa la mia latitanza....un abbraccio...

    RispondiElimina
  9. Ciao Cinzia, effettivamente i cantuccini si fanno mangiare!!! aspetto i racconti di Artemisia, bacioni a presto

    RispondiElimina
  10. io ho sempre preparato e mangiato quelli classici, morbidi mi mancano, gnam!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Wow Cinzia!
    Sono buonissimi! Io ne farò una versione con pistacchi ed amarene, che ne dici?

    RispondiElimina
  12. Una ricetta così dettagliata e semplice..impossibile resistere!! mi piacere provare!!! Baci

    RispondiElimina
  13. Oi, oi, oi!!!... Ma com'è che mi sono persa tutte queste prelibatezze???... Mannaggia!... Da quando è cambiato il link del tuo blog non mi appaiono più gli aggiornamenti!!! ;( vediamo se riesco a porre rimedio....
    Una cosa Cinzia: riesci a mettere Bloglovin?... Perché tra un po' google non aggiornerà più i preferiti in ogni caso...
    Complimenti per le tue ricette da leccarsi i baffi!
    Baci, Vale ;***

    RispondiElimina
  14. Mi piacerebbe proprio esserci stata alla fiera di piante e fiori un pò lontana per me! Belli questi cantucci morbidi mi piace questa versione sicuramente da provare!
    brava Cinzia! un abbraccio a presto!!

    RispondiElimina
  15. Molto belli Cinzia proverò a farli!

    RispondiElimina
  16. Ottima variante, avevo provato la classica ricetta che avevo trovato su scolalapasta.it ora proverò anche la tua !

    RispondiElimina
  17. Ottima ricetta!
    Fatti ieri sera, riusciti perfettamente!
    Mi piace come illustri e spieghi i passaggi; molto pratico e fruibile. Complimenti! :)

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..