giovedì 27 giugno 2013

Cucina valdostana: Scaloppa di trota alle erbe


 La ricetta valdostana della scaloppa di trota alle erbe che vi propongo oggi è davvero semplicissima e deliziosa. Vi ricordo che un tempo in Valle d'Aosta, tutto ciò che la natura offriva era fondamentale per l'alimentazione quotidiana e il pesce pescato nei fiumi, e in particolare nella Dora Baltea, era parte integrante dei piatti che si preparavano tradizionalmente. Il pesce più comune un tempo, era il merluzzo, solitamente impanato e accompagnato da una buona polenta, oppure dalle rane fritte, di cui le rogge erano piene, al contrario di oggi, ma vi proporrò queste ricette quando arriverà il fresco. La ricetta che vi propongo è una scaloppa alle erbe con la trota, pesce ancora oggi, come ieri,  molto pescato nei fiumi  e nei laghi valdostani. 
Eccovi la semplice ricetta di scaloppa di trota alle erbe che potete preparare sempre, ricca di sapore e l'ideale per i giorni d'estate quando spesso gli uomini si dedicano maggiormente alla pesca nei laghi e nei fiumi. 


Scaloppa di trota alle erbe:

2 filetti di trota da circa 100 gr l'uno
un panino non troppo grande di pane bianco raffermo
erbe aromatiche (salvia e rosmarino)
se volete potete aggiungere anche del basilico, del timo e dell'erba cipollina
un goccio di vino bianco secco
mezza carota tagliata a julienne
mezza cipolla piccola tagliata a julienne
olio d'oliva
sale e pepe

FACOLTATIVO:
1 spicchio d'aglio 


Preparate il pane aromatizzato, frullandolo nel mixer (io nel Bimby) con le erbe aromatiche. Nel mio caso ho usato solo salvia (2 foglie) e rosmarino (un rametto) e un poco di sale. 

In una teglia, mettete un goccio d'olio d'oliva e adagiate i filetti di trota, poi ricopriteli con il pane frullato e profumato alle erbe.

 Mettete un goccio di vino bianco secco, un pizzico di sale e pepe ancora e poi tagliate a julienne la carota e la cipolla e ricoprite i filetti, senza esagerare, come vedete sotto in foto.

 Scaldate il forno a 180° e fate cuocere il pesce per 10-12 minuti circa. Il tempo di cottura, mi ripeto, ma dipende molto dal forno. 

Sfornate e servite.

 Se volete potete accompagnare la scaloppa con dei pomodorini oppure degli spinaci al burro. Io non amo l'aglio e non l'ho messo. 



A presto, e non dimenticate che cambierò nome al blog:
non sarà più L'APPETITO VIEN MANGIANDO ma 
CINZIA AI FORNELLI
Non smettete di seguirmi e vi prego di perdonarmi del disagio,
un abbraccio 

Cinzia 

27 commenti:

  1. Sai che è da quando ero piccola che non mangio la trota ? Quando stavo a Milano capitava spesso..ma qui, solo pesce di mare...
    In ogni caso, questo tipo di condimento sarebbe perfetto con tutti i tipi di pesce ! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. ciao, non ti preoccupare, meglio tardi che mai, ottimo condimento per le trote, baci

    RispondiElimina
  3. adoro (da brava piemontese) la trota! ma che buona che dev'essere fatta così!

    RispondiElimina
  4. ..bè..è una ricetta appatitosa e semplice..un'idea da rifare anche qua giù..

    RispondiElimina
  5. Eccola qua la tua bellissima ricetta. Sei stata grande a partecipare lo stesso all'appuntamento nonostante i mille impegni di questo periodo.
    E con che piatto... :-)
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Buonissima!!!!! è una vita che non mangio la trota.. fosse l'occasione buona.. smack

    RispondiElimina
  7. Trentatré trote andarono da Cinzia tutte trentatré trotterellando... e fu così che Cinzia decise di cucinarle come in trattoria!... ;p
    Scherzooooo!... Lo sai che sono burlona! ;)
    Deliziose!!!
    Baci,
    Vale ;)

    RispondiElimina
  8. Ciao Cinzia,
    grazie per questa ricetta. Io faccio spesso le trote, ma sempre nei soliti modi.
    questo non lo conoscevo e lo copio subito
    ciao Leo

    RispondiElimina
  9. ecco la sospirata scaloppa... ottima ricetta, la devo provare, qua ci sono tanti laghi con trote ..d'allevamento, si intende, ma buone comunque...grazie della ricetta, mi fa piacere che tu sia riuscita a partecipare...un bacione

    RispondiElimina
  10. Eccotiiiiii!!! Finalmente ci sei! Ora il nostro gruppo è al completo con questa strepitosa ricetta!! Adoro le trote e ne ho appena acquistate.. Questa volta faccio la tua ricetta :))) un grandissimo abbraccio!!!

    RispondiElimina
  11. I maschietti di casa oramai vanno a pesca tutti i giorni e mi riportano dalle 5 trotr in su ogni volta....i filetti sono la soluzione più comoda e proverò sicuramente questa ricetta, con tutte quelle erbette mi ispira proprio!

    RispondiElimina
  12. eccomi! finalmente sono passata a vedere la famosa trota! deve essere ottima! e con questo tempo è perfetta!

    RispondiElimina
  13. Ciao Cinzia
    meglio tardi che mai e poi di che ti scusi mica è colpa tua :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  14. Stella adoro questa ricetta...quando sono stata in Valle la trota l'ho mangiata con le mandorle, ma secondo me la tua ricetta è ancora più sfiziosa...ti lovvo!!!

    RispondiElimina
  15. Amo la tua regione...la considero un po' la mia seconda casa (io sono di genova)...la mia famiglia ha una casa sopra a S.Nicholas (a Thomasset) da quando ero ragazzina e prima ancora andavo in val d'ayas....insomma è da una vita!!!
    Ottima la trota fatta così...mi piace molto...

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

    RispondiElimina
  16. Ciao Cinzia, piatto molto invitante complimenti,
    buon fine settimana.

    RispondiElimina
  17. mmmmmmmm!!! che buona cinzia!bravissimaaaaaaa!!

    RispondiElimina
  18. di trota, buonissima!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. ottima combinazione e poi io da buona figlia di pescatore di trote le adoro!!! in freezer ne ho sempre una certa scorta....mmmm che bontà!

    RispondiElimina
  20. Ciao Cinzia, è stato un piacere grandissimo la nostra chiacchierata di ieri sera, grazie davvero, sono tanto felice di averti incontrato. E questa trota si è fatta un po' aspettare ma è davvero una specialità ;) bacione aspetto le news

    RispondiElimina
  21. Ottimo anche il menù estivo del Panino Giusto! Guardate un po' qui... http://www.paninogiusto.it/images/menu/menu-ita.pdf

    RispondiElimina
  22. La trota non è un pesce che ami lo trovo poco gustoso a me piacciono i gusti forti ma fatta cosi ci voglio provare. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  23. Sono secoli che non mangio una trota!!!
    Proprio una bella ricetta Cinzia!!!
    Un bacione e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  24. la trota è un po bistrattata ma è sempre stato il pesce per la gente di montagna con un gran buon sapore

    RispondiElimina
  25. Ricetta semplice ma buonaaaaa!! bravissima tesoro!!
    ed anzi scusa pure tu a me che non sono potuta passare prima!!!
    baci bella cuoca mia <3

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..