martedì 9 aprile 2013

Torcetti di Saint Vincent




Oggi vi propongo una ricetta tipica della splendida Valle d'Aosta.
I torcetti  di Saint Vincent sono meno burrosi e dolci rispetto ai classici torcetti biellesi (Piemonte- Biella) ma sono davvero ottimi. Si conservano bene per più giorni, mantenendo il loro sapore e la loro friabilità e rispetto al classico torcetto, si differenziano nella forma: sono più piccoli e sembrano quasi dei taralli.
 La ricetta ha origine nella splendida e prestigiosa Saint Vincent, meta prediletta dai turisti per le terme e per il famoso casinò.
A causa dei tempi di lievitazione, la preparazione non è veloce, ma vi assicuro che il risultato sarà ottimo. Ho letto questa ricetta sul ricettario Bimby, "Torte e Biscotti" e ho fatto una sola modifica: ho aggiunto della farina all'impasto, perché seguendo alla lettera il procedimento, l'impasto il primo, risultava parecchio appiccicoso, ho quindi aggiunto ancora poca farina alla volta, tanto da avere un impasto elastico e che si lavorasse bene a mano. 

TORCETTI DI SAINT VINCENT:


150 gr di acqua tiepida
7 gr di lievito secco per panificazione (la ricetta originale ne riporta 10 gr ma secondo me era troppo)
500 gr di farina bianca 00 (io Molino Chiavazza)
un cucchiaino di sale fino
100 gr di burro morbido a pezzetti
50 gr di zucchero semolato 


Versate nel boccale (oppure nella vostra planetaria) l'acqua e il lievito e mescolate: 10 secondi a Velocità 3 se usate il Bimby, oppure qualche secondo se usato il vostro robot da cucina o ancora la macchina del pane per l'impasto.

 Aggiungete la farina e il sale e impastate per 1 minuto in modalità Spiga. 2-3 minuti se usate altro robot. A questo punto se vi resta l'impasto troppo molle, aggiungete un poca di farina e impastate ancora qualche istante, tanto da ottenere un impasto lavorabile. 

Ungetevi le mani con un goccio d'olio e poi prelevate l'impasto dal boccale e formate lavorando qualche minuto la classica palla che mettere in una ciotola possibilmente con le sponde alte per un'ora e mezza. Coperta con pellicola, sigillando bene. In modo che l'impasto lieviti meglio.

 Trascorso questo tempo, rimettete l'impasto nel boccale, aggiungete il burro morbido a pezzetti e impastate ancora. Nel bimby, boccale chiuso per 2 minuti in modalità Spiga.

 Prelevate ancora l'impasto e rimettetelo nella ciotola, sempre formando la classica palla, sempre coperto per un'altra mezz'ora (anche un'ora).

 A questo punto riprendete l'impasto e formate tanti piccoli bastoncini, quasi sottili come una matita, poi tagliateli (come se doveste fare dei taralli) sormontando le punte una sull'altra e poi passateli uno ad uno nello zucchero. 

Sistemateli man mano in teglia, foderata con carta forno e non troppo vicini uno all'altro. 

Fate cuocere in forno già caldo a 200° (forno statico) per 12-15 minuti. 


Vi ho riproposto questa ricetta che sarebbe andata perduta, visto che l'avevo postata sul vecchio blog, ma sono così buoni questi torcetti che non potevo permetterlo..
Oggi un pallido sole fa capolino sul lago..
Buona giornata a tutti, 
Cinzia

23 commenti:

  1. Ciao cara Cinzia :) Hai fatto bene a riproporre questa ricetta perché è davvero ottima, sono deliziosiiiii :D Bravissima, complimenti! Qui c'è un bel sole, ti auguro una splendida giornata e ti abbraccio forte :) :**

    RispondiElimina
  2. Me la posso immaginare la loro bontà!!!! e sono bellissimi da vedere.. baciotti

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Cinzia :) I tuoi torcetti hanno un aspetto meraviglioso :)
    Li ho assaggiati un po' di tempo fa, e sono buonissimi. Grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  4. ... Si conservano bene per più giorni...! ;)
    Carina questa!!!... Pensavo bastassero pochi secondi per spazzolarli tutti!!! ;)
    Hanno un'aria così invitante che dubito possano durare per più di qualche giorno!!! ;)
    Vale

    RispondiElimina
  5. Sembrano davvero dei taralli dolci. Con quello zucchero sulla superficie mi fanno venire un'acquolina... Peccato che sei così lontana da qui tesoro mio, altrimenti mi vedresti piombare a casa tua in un secondo.

    RispondiElimina
  6. Ciao Cinzia,le tue modifiche mi sembrano azzeccatissime,quindi ora abbiamo una ricetta super collaudata!E infatti sembrano venuti benissimo e poi come son piccini,uno tira l'altro..io li amo e confesso che qualche volta me li compro e la finisco solo quando la scatola è vuota!Proverò la tua ricettina,un bacione cara!

    RispondiElimina
  7. fantastici cara cinzia!!! e pensare che quel libro ce l'ho pure io e non avevo mai fatto caso alla ricetta...sono proprio irrecuperabile!!! mi piacciono tantissimo i torcetti!!!

    RispondiElimina
  8. Che belli Cinzia!!!!troppo belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! e chissà che buoni!

    RispondiElimina
  9. Saranno buonissimi!!!! Mi piacerebbe provarli, quindi intanto scrivo la ricetta! Grazie, un bacione!! ^.^

    RispondiElimina
  10. Che belli zuccherosi già mi piacciono!
    baciotti!

    RispondiElimina
  11. belli e golosi, brava, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Ottimi, Cinzia! Mi segno subito la ricetta perché mi piacciono troppo!

    RispondiElimina
  13. ma che brave che sei anche i torcetti complimenti

    RispondiElimina
  14. prestigiosi questi torcetti, così lavorati a mano
    sono doppiamente buoni complimenti Silvia!
    Ciao buona serata.

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono tantissimo Cinzia!!!!!!! Che meraviglia!!!! Ricetta salvata al volo:)
    Un bacione cara! Buona serata!

    RispondiElimina
  16. Ciao ho un piccolo omaggio dolce per te passa buona giornata

    RispondiElimina
  17. Sono bellissimi cara Cinzia! Appena avro' la mia cucina questi fantastici torcetti li provo. Bravissima!
    Buona giornata cara!
    Bacioni

    RispondiElimina
  18. Cinzia questi dolcetti sono molto belli da vedere, invitanti da matti e ne immagino la bontà! Bella ricetta davvero

    RispondiElimina
  19. Conosco benissimo questi meravigliosi dolcetti, irresistibili!! Più ne mangi, più ne mangeresti :)
    Prendo la ricetta!!
    Un bacio grande!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Che belli questi torcetti, una tentazione uno tira l'altro...baci

    RispondiElimina
  21. Da provare sicuramente questi dolcetti!!!

    RispondiElimina
  22. Che buoni Cinzia, questi torcetti li ho assaggiati in una delle mie vacanze in valle e quanto meritavano!!!! Un bacione grande a presto

    RispondiElimina
  23. Ciao Cinzia, che buoni i torcetti, piacere di conoscerti!
    Mi sono unito con gioia ai tuoi follower.

    P.S. Se ti va passami a trovare!

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..