giovedì 4 aprile 2013

Cestini di sfoglia con pere, roquefort e pinoli

Oggi vi presento una ricetta tratta dal mensile "A Tavola", che compro piuttosto spesso. 
La ricetta originale prevedeva l'uso delle pere rosse, ma io ho usato le pere abate, e invece del gorgonzola ho usato il roquefort che mi piace molto e che avevo ha disposizione in frigorifero, e poi non ho messo la cannella ma ho aggiunto invece un pochino di besciamella. 

Una piccola premessa sul roquefort, questo formaggio di origine francese, prodotto con latte di pecora. La caratteristica principale di questo formaggio sono le venature di "muffe" blu-verdi, molto simili a quelle del nostro gorgonzola italiano. 
Potete quindi usare il gorgonzola se preferite, ma ricordando di usare quello piccante, perché se usate quello dolce, le venature create artificialmente, non si scioglieranno in cottura. 

Altro formaggio rinomato e molto simile al Roquefort è il Bleu d'Aoste.
Formaggio DOP della Valle d'Aosta. 



Per 8 cestini di sfoglia:

1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
1 pera Abate, oppure 2 pere rosse (che sono più piccole)
200 gr di Roquefort oppure grogonzola o ancora Bleu d'Aoste
3 cucchiai di besciamella pronta
30 gr di pinoli 
Facoltativa: una spolverata di cannella

Srotolate la sfoglia e con un coppapasta e ritagliate 8 cerchi. In alternativa potete tagliare la sfoglia in piccoli quadrati creando delle mini sfoglie come suggerisce la ricetta originale.

 Bucherellate la sfoglia con una forchetta, mettetela nelle formine, oppure semplicemente su carta forno se fate dei piccoli quadrati.

 Riscaldate il forno a 180°. 

A questo punto pelate la pera, affettatela a fette sottili e poi mettete in ogni cestino di sfoglia un poco di roquefort, pochissima besciamella, 3-4 fettine di pere e infine qualche pinolo sgusciato e infornate per 10-12 minuti, fino a che la sfoglia non sia dorata. 

Servite tiepidi. 

Vi auguro una buona giornata, qui ahimè è tornata la pioggia..
Scusate se vi ripropongo questa ricetta che avevo pubblicato sul mio blog su giallo zafferano, che però ho chiuso, ma ho salvato le ricette più carine e soprattutto più buone, per non perderle e le inserirò poco alla volta.
Un abbraccio forte,
Cinzia

15 commenti:

  1. Favolose!!!!!! Che golosità queste crostatine salate!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  2. nooo non puoi farmi questo... il roquefort... mmm bono... anch'io adoro questi finger food croccantosi...e anch'io ne ho uno da postare... mmm quanto mi garbano..

    buona giornata

    RispondiElimina
  3. A parte rpesentarsi benissimo.. ne immagino ils apore.. Conosco quel formaggio.. m'è capitato una sola volòta di assaggiarlo.. ha un bel sapore forte che si accoppia benissimo con il dolciastro delle epre.. Un bacione e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. Le rivedo ancora volentieri cucciola.. le cose buone non stancano mai e la tua versione è DIVINA! :D Buonissime, amica mia!! Un bacio enorme, piove anche qui.. sigh.. TVTTTTTB!!

    RispondiElimina
  5. che cestini! che buoni...da provare ^_^

    RispondiElimina
  6. Buon pomeriggio :) Che belli che sono i tuoi cestini :) Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  7. molto buone...io uso spesso il blu del Moncenisio... molto simile al roquefort..un bacio!

    RispondiElimina
  8. Che buoni!!!! davvero sfiziosi e golosi per me che adoro il salato!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. Non sapevo la particolaritaà dello zola dolce!! Sono stupita!
    Questi cestini li amerei! Da provare!

    RispondiElimina
  10. Una vera delizia tesoro e le tue modifiche sono come sempre azzeccate...un bacio grande Faby

    RispondiElimina
  11. Una favola questi cestini, non ho mai provato il roquefort....ma il gorgonzola piccante lo adoro. non conoscevo la differenza tra i due, grazie per l'informazione!

    RispondiElimina
  12. Cinzia, non ti scusare, ma sei matta! Io ad esempio me l'ero persa e sono felicissima di leggerla! Adoro il roquefort, ma non sapevo la differenza di "scioglimento" tra dolce e piccante, grazie! Questi cestini sono una golosità irresistibile, mi viene fame anche a quest'ora tarda, slurp, slurp! Una ricetta come piace a me, che ti copierò certamente alla prossima cena! Grazie davvero per le dritte!
    Non parliamo invece di pioggia e freddo... qui da noi oggi sembrava tornato di nuovo l'inverno... :(((
    Un raggio di sole e un bacio tutti per te! A presto Any

    RispondiElimina
  13. Hai fatto benissimo a postare questa ricetta, adoro tutto ciò che è come il gorgonzola, vogliamo parlare dello Stilton?
    E ho imparato una cosa nuova sul gorgonzola dolce che non sapevo ( ecco perchè non si scioglieva mai ebene!!!).
    Grazie a te e alla tua competenza!
    Buona giornata

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..