giovedì 14 marzo 2013

Fregola con pasta di salame, pomodoro e olive nere

Ecco la mia proposta per un pranzo goloso, a base di fregola.
L'ispirazione arriva dalla cara Michela del blog La Casa di Artù,
che lunedì ha pubblicato una ricetta vegan con la fregola, ma purtroppo nella mia dispensa mancavano i pomodori secchi e così ecco nata questa variante.. 

Fregola sarda - FregulaIn Sardegna la tradizione e il culto della pasta di semola di grano duro è ancora presente nei piccoli e nei grandi centri dove, nel corso dei secoli, la fantasia popolare ha saputo elaborare numerose forme, tra cui la fregola,fregula in dialetto. Il nome deriva dal latino frisare, nel senso di sminuzzare e fregola in lingua italiana significa piccolo frammento, frantume, briciola.
La fregola consiste in piccole sfere irregolari di pasta di semola di grano duro e acqua, dalla forma rustica e dal sapore caratteristico che, dopo la naturale essicazione e tostatura, assumono un colore dorato.
La si ottiene bagnando con acqua la semola contenuta in un cestino ed aiutandosi con la mano in un movimento circolare. Si ottengono così minute quantità di pasta dalla forma sferica che vengono setacciate e differenziate in piccole, medie e grandi ed infine tostate al forno dove assumono la loro tipica colorazione brunastra.

Questo tipo di pasta è l'ideale per minestre o con sughi marinari; è ottima sia come piatto unico che d'accompagnamento.

Nozioni prese dal web, dal sito:


Ingredienti per 4 persone:
250 gr di fregola (nel mio caso fregola grossa)
180 gr di pasta di salame
un goccio di vino bianco
mezza cipolla piccola
un cucchiaino o poco più di concentrato di pomodoro
 un litro circa di brodo vegetale o di carne (nel mio caso brodo con dado di pollo delicato)
olive nere
olio evo 
sale e pepe 


In una padella antiaderente mettete un goccio d'olio, mezza cipolla tritata e la pasta di salame e fate rosolare bene. Quando è ben cotta, aggiungete la fregola, sfumate con il vino bianco secco, poi aggiungete il brodo (vegetale o di carne) aggiustate di sale e aggiungete il concentrato di pomodoro, poi fate cuocere a fuoco moderato, per 25-30 minuti. ( A noi piace ben cotta..) Quando sarà praticamente cotta, aggiungete le olive tagliate a rondelle, mescolate il tutto e servite, con una spolverata di pepe se piace. Può essere servito come piatto unico.
Naturalmente appena avrò i pomodori secchi non mancherò di provare la ricetta di La Casa di Artù, che trovate qui.
Vi auguro un buon giovedì,
soleggiato possibilmente...
Un abbraccio,
Cinzia 

18 commenti:

  1. La fregola che bona!!!! anche io vidi la ricetta di Michela.. solo che la fregola.. ma dov'è che si compra?? Ottima e gustosissima la tua.. smackkk

    RispondiElimina
  2. Amica miaaaa! La ricetta di Michela già l'adoravo! E come non restare a bocca aperta anche davanti alla tua versione?! Sei splendida! Mi piace proprio tanto! Complimenti! TVTB! Un abbraccione a te, stellina :)

    RispondiElimina
  3. Amo la fregola,ma la preparo solo con le arselle nella ricetta più tipica!Mi hai dato un'ottima alternativa cara Cinzia,grazie per questa ricettina invitante!Un bacione cara...qua piove purtroppoooo!

    RispondiElimina
  4. Adoro la fregola..è una delle prime cose che ho mangiato in Sardegna..terra che amo ! MI piace molto la tua interpretazione di questo ingrediente così antico e particolare ! Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
  5. Praticamente si cuoce come un risotto giusto??? Che idea fantastica da provare...un baciotto Faby

    RispondiElimina
  6. tesorina mia....che bella sorpresa...adesso metto il link al tuo blog anche dalla mia ricetta che ne dici??? senti sai che è la stessa marca che uso io???? fantastica!!!!

    RispondiElimina
  7. Adoro la fregola...l'ho mangiata proprio ieri sera! Proverò anche la tua ricetta! Grazie!
    Michela

    RispondiElimina
  8. Ciao Cinzia!!! Ma che bella ricetta, la tengo stretta e non appena trovo la fregola, provo!!
    Un abbraccio e felice pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  9. Adoro la fregola, mi piace come si comporta da risotto. Che fame a quest'ora!

    RispondiElimina
  10. Ciao Cinzia E quel che ci vuole con questo freddo
    un buon piatto di fregola ben Calda complimenti
    buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  11. mmmmmmmm.....la fregola!!!buona!!!!io la amo!peccato che non riesco più a trovarla e non so dove sbattere la testa!uffi!un bacione ciau!

    RispondiElimina
  12. Non ho mai mangiato la fregola mi sa che mi sono persa qualcosa di buono! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Le ho viste sui libri, le ho viste sui blog, le vedo da te e la gola aumenta sempre di più!!! Ci faccio un pensierino.... Bacione bella mia!

    RispondiElimina
  14. Che ricetta sfiziosa Cinzia!!!! Mi piace un sacco amica mia:)
    Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  15. wow che fame che mi è venuta...la voglio provare anch'io,sperando di trovare la fregola...brava ^_^

    RispondiElimina
  16. Mamma che buona Cinzia!!!
    Spero di trovare la fregola così la provo subito!!
    Un bacione ebuona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  17. Mai provata la fregola
    ma sono convinta che sia buonissima
    la ricetta è meravigliosa
    Da cercare assolutamente

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..