mercoledì 27 febbraio 2013

Vellutata di spinaci

Eccomi oggi con un post tutto in verde.. Dalla ricetta, alle fotografie..
con un tocco di nostalgia per i prati verdi,
le vette, gli animali al pascolo,
i fuochi d'artificio al Gabiet,
le cascatelle di montagna..

Una semplice e gustosa ricetta che accontenta grandi e piccoli..


400 gr di spianci (io ho usato quelli in vaschetta freschi)
2 patate medie
mezza cipolla media o una piccola
un bicchiere di latte
50 gr di gorgonzola dolce (io Gorgonzola Romanin, il Gorgonzola dolce e morbido)
2 cucchiai d'olio evo (io Olio Carli delicato)
sale e pepe


Pulite e lavate gli spinaci, sbucciate le patate e tagliatele a fettine molto sottili. In una padella possibilmente antiaderente (ho usato padella con fondo in pietra), fatele rosolare la cipolla con l'olio, solo 2 minuti e aggiungete le patate a fettine (FOTO PRIMA), fate cuocere per una ventina di minuti, coperto e con l'aggiunta di un bicchiere d'acqua (se è il caso aggiungete ancora acqua durante la cottura) e aggiustate di sale. A fine cottura, aggiungete le foglie di spinaci  (FOTO SECONDA) e fate cuocere ancora per 20-25 minuti. Terminata la cottura, frullate il tutto, (io nel boccale del fedele Bimby) aggiungendo un bicchiere di latte, e il gorgonzola. Servite con una generosa spolverata di grana.


La scelta per partecipare al linky party di La Cucina di Any
è piuttosto difficile.
Il verde della vellutata è senz'altro goloso e delicato,
mentre i colori della natura,
della montagna sono per me qualcosa di 
magnifico e spettacolare..


la foto che scelgo per partecipare al contest è questa qui sopra,
ISSIME, la cascatella...




... e voi, quale avreste scelto?...
Vi auguro una buona giornata e ricordo che 
con questo post partecipo al linky party di 
a presto, 
Cinzia

16 commenti:

  1. Cinzia, ma è tutto stupendo amica mia!!!!! Tutto!
    Grazie mille per questo post dedicato al mio party, grazie per la ricetta e per queste foto che ci fanno venire tanta voglia di primavera!
    Anch'io adoro la montagna, mi da tranquillità, aria fresca e pulita e tutto quello di cui ho bisogno per caricarmi di energia.
    La vellutata è buona e sana, mi piace l'aggiunta del gorgonzola dolce.
    Un abbraccio e grazie!!

    RispondiElimina
  2. Belle le foto e come sempre invitante la tua ricetta. Proverò anche questa! Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Gustosa questa verde crema, da fare prestissimo. Metterò vicino anche dei crostini d pane!
    Foto tutte splendide ma prediligo il lilla di Gressoney ;)
    Un baciotto Susanna

    RispondiElimina
  4. Tesoro, grazie per questa gustosa ricetta, e per le foto bellissime :)
    Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  5. Ma sai che non l'ho mai fatta con gli spinaci? Preferisco i colori caldi: arancio, giallo, rosso :-)) Questa verde mi manca! buona giornata

    RispondiElimina
  6. Tesoro mi sono persa nelle fotografie... ho una voglia di tornare in Valle che mi sta davvero facendo impazzire!! Deliziosa la tua verde vellutata, tesoro! Un abbraccio, pieno di bene e amicizia... tvtttttttb!!

    RispondiElimina
  7. Che buona questa vellutata con il gorgonzola:)!!! E che splendide foto! Quella del prato in fiore è la mia preferita:)!!!!! Un bacione Cinzia e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  8. Scelta difficile tesoro son tutte bellissime...quella con le pecorelle mi ricorda tanto la mia adorata Scozia...complimenti per la ricetta dev'essere buonissima la tua vellutata.
    Un abbraccio forte Faby

    RispondiElimina
  9. Bellissime le foto, io avrei scelto la prima o la terza, ma sarei stata molto combattuta! Sei fortunata ad abitare in posti così belli e immersi nella natura. Adoro le vellutate, con gli spinaci non l'avevo mai vista, è proprio da provare, un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. La tua vellutata con quel gorgonzola sul finale mi piace da morire
    e le tue foto sono bellissime
    che brava che sei cara Cinzia!!!!!!!
    Quella del paesaggio con le pecore la trovo magnifica
    Colori e soggetto
    raccontano una storia di tradizioni e nostalgia
    che mi piacerebbe ascoltare
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Che bello questo post, Cinzia, la vellutata deve essere buonissima e le foto lasciano un senso di pace e tranquillità e di allegria quella dei fuochi! Sei bravissima, per non parlare del ricamo dell'altro post, mi piace davero tanto, complimenti per tutto, e un grande bacio, a presto

    RispondiElimina
  12. Bellissimo il tuo post!!
    La vellutata è ottima e le foto una più bella dell'altra!!
    Un bacione grande e buona serata
    Carmen

    Ah, a proposito, la mia foto preferita è la Cascatella!!

    RispondiElimina
  13. Dopo aver degustato con gli occhi la tua vellutata mi sono persa nel godere della bellissima visione delle immagini della valle di gressoney....adorabile la foto della cascatella, ma sicuramente meravigliose anche tutte le altre....non vedo l'ora di tornare su in Valle per rilassarmi un poco...

    RispondiElimina
  14. Ciao Cinzia :) Questa vellutata deve essere buonissima e tanto, tanto confortante :) Le immagini sono tutte belle ma la mia preferita è quella del prato in fiore, mi ha colpito subito :) Un abbraccio forte, buonanotte :) :*

    RispondiElimina
  15. ciao!! piacere di conoscere te e il tuo bel blog!!! buona questa zuppa, un cibo confortante con queste giornate ancora fredde e umide! bella la foto della cascatella, è quella che io sceglierei!!!
    Se ti fa piacere passa a trovarmi, sarai la benvenuta
    ciao

    RispondiElimina
  16. deve essere squisita sicuramente oggi compero gli spinaci!;)

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..