venerdì 12 ottobre 2012

Torta di mele ubriaca


Se fuori fa freddo e tira vento, non c'è niente di meglio
che il rustico, caldo abbraccio di questa torta
ad alto tasso alcolico!
-TORTA DI MELE UBRIACA-

E' arrivato il freddo, il cielo è grigio e coperto da un velo di nebbia, ed è un piacere accendere il forno.. Visto che amo particolarmente la torta di mele, ho cercato tra la mole di libri di cucina ed ecco sfornata questa torta, forse un pò per adulti, visto l'alto tasso alcolico, ma vi assicuro che è deliziosa. La ricetta arriva dal libro "Torte di mele" Guido Tommasi Editore. 



Ingredienti per 8 persone:




3-4 mele (io ne ho usate 3 perchè piuttosto grandi)

150 gr di zucchero + 2 cucchiai per finitura
300 gr di farina bianca (ho usato Farina per Torte, di Lo Conte le Farine Magiche)
1 uovo
un bicchiere di olio di semi di girasole
un bicchiere quasi pieno di rum
un goccio di latte 
30 gr di uvetta (che io non ho messo)
1 bustina di lievito (che io non ho usato, usando la farina autolievitante)
Le mie modifiche:
Non ho messo l'uvetta e ho usato solo 150 gr di farina invece che 300... questo è stato un errore non voluto ma è venuta molto buona e credo che ripeterò questa ricetta sempre usando meno farina. 

  1. Mettete a bagno l'uvetta nel rum (se la mettete), sbucciate le mele, tagliatele a fette sottili e tenetele da parte.
  2.  In una ciotola piuttosto capiente, scaldate l'olio di semi, con lo zucchero (ho messo direttamente la ciotola nel microonde per una ventina di secondi) nel frattempo strizzate l'uvetta e mettete in un bicchiere il rum con un goccio di latte e fatelo scaldare (io ho usato sempre il microonde).
  3.  A questo punto, mescolate con la frusta elettrica l'olio con lo zucchero, aggiungete l'uovo, la farina, il rum con il latte e in ultimo l'uvetta e il lievito.
  4.  Otterrete una pastella piuttosto consistente se usate la dose completa di farina, mentre avrete un composto piuttosto liquido se mettete meno farina come me. Se fosse troppo compatta, nel primo caso, allungate con qualche cucchiaio di latte. 
  5. Versate un terzo dell'impasto sul fondo di una tortiera ben imburrata (oppure foderata con carta forno come ho fatto io) di circa 22 cm di diametro, poi coprite con fettine di mele, quindi ricoprite con un altro pò d'impasto e mettete ancora le fettine di mela, in ultimo mettete l'impasto, spolverate con 2 cucchiai di zucchero.
  6.  Infornate in forno già caldo a 180° per circa un'ora. (Con meno farina, quaranta minuti circa è cotta) 
  7. Sfornatela e lasciatela raffreddare. Servite. 


  • E' molto buona!!







Buon fine settimana.. 
Cinzia

41 commenti:

  1. Dolcissima amica mia! Che meravigliosa torta ubriaca.. il suo 'sorriso' è contagioso! :D Anche senza uvette deve essere speciale, l'accostamento di mele e rum mi piace un sacco :) Quasi quasi scappo da te e mi prendo una fettina di torta, per dimenticare questo freddino e ritrovare il calore con la tua amicizia! :) Ti abbraccio e ti mando un bacione per un venerdì allegro e sereno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely ti aspetto:-) oggi giornata uggiosa, ma tra amiche a chiacchierare, tutto diventa più bello:-) e anche le giornate grigie diventano giornate di sole:-) Grazie infinite per essereci Ely:-) un bacione e buon venerdì anche a te:-)

      Elimina
  2. Buongiorno cara, anch'io amo la torta di mele...per me è un must in questo periodo...:)
    Questa sembra fantastica! Complimenti!
    Ti auguro un buon venerdì ed un felice weekend!
    Baci
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ribana:-) felice weekend anche a te:-) un abbraccio

      Elimina
  3. Devo provarla perchè mi ispira proprio!brava cinzia!ottima ricetta!

    RispondiElimina
  4. Da provare sicuramente...e come hai detto tu senza uvetta...un baciotto Faby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Faby:-) sì direi senza uvetta e con dose dimezzata di farina:-) deliziosa!! Provala:-) UN BACIONE

      Elimina
  5. Uahu, la torta di mele "ubriacona"!! ma è uno spettacolo. Pensa che io non amo gli alcoolici, ma il rum nei dolci lo adoro e spesso lo uso! Mai un bicchiere intero, però... Ci provo... ma io sono certa che dopo una fetta.... barcollo per casa!! Un abbraccio Cinzia, e complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io reggo gli alcolici, ma questa ti assicuro che non ti darà effetti collaterali:-) Grazie Ellly:-) buon weekend a a lunedì:-)

      Elimina
  6. ma che goduria questa torta Cinzia!! ora però voglio pure io il freddo così la mangio anch'io no che sto qua a maniche corte.. voglio il freddo così mi scaldo con questa bontà!!!
    bravissima tesoro, è presentata magnificamente anche!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che fortuna!! Potessimo noi stare ancora un pò in maniche corte carissima:-)!! Grazie d essere passata e a lunedì, un bacio:-)

      Elimina
  7. Ciao Cinzia! :) Adoro la torta di mele in tutte le versioni e sicuramente proverò la tua che è veramente deliziosa! Mele e rum è un ottimo abbinamento e poi credo che il fatto di aver messo meno farina l'abbia resa più cremosa e umida, meglio! Come piace a me! ;) Bravissima, segno la ricetta! Un bacione e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi davvero ottima con meno farina:-). Non ho messo l'uvetta perchè non ne vado matta:-) Provala e fammi sapere:-) ma ti piacerà:-) un bacione:-)

      Elimina
  8. io sono astemia, ma questa torta seppure ubriaca mi ispira parecchio, buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono anch'io cara Dana:-) ma questa mi è piaciuta davvero molto:-) è andata a ruba!!! un abbraccio e buon fine settimana anche a te:-)

      Elimina
  9. Ehilà....ma qui ci vizi proprio ....che delizia l abbinamento con il rum...deve essere stupendo!

    Ti abbracciò perché poche persone sanno cogliere al volo,le sfumature, tu sei una di quelle, grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela:-)Idem vale per te:-) un bacio e prova questa torta perchè è davvero una delizia:-)

      Elimina
  10. Mi sono unito al tuo blog anche per questa torta in cui usi meno farina di quella richiesta dalla ricetta originaria, e sono d'accordo con te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiano:-)ti auguro un buon fine settimana e grazie per esserti unito hai miei lettori:-)

      Elimina
  11. Ciao Cinzia dalle mie parti c'è il formaggio ubriaco la torta ubriaca non la conoscevo ma che virtualmente assaggio volentieri penso sia l'ideale per le prossime giornate grigie e fredde,
    se passi da me io ho preparato qualcosa di diverso per stare al caldo in compagnia ciao buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto le tue foto, grazie d essere passato e buon fine settimana Tiziano

      Elimina
  12. ciao, qui ancora il caldo non è arrivato, ma si accende volentieri il forno per una torta così, veramente squisita, baci

    RispondiElimina
  13. ciao complimenti per il blog! e in particolare per questa ricetta che sicuramente, appena avrò tempo farò,se va dai un'occhiata al mio blog, è appena nato :) ma piano piano cercherò di farlo bello come il tuo,www.pasticciandosi.com, mi unisco ai tuoi lettori ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maurizio.. vado subito a vedere:-)

      Elimina
  14. per casa mia va benissimo non ci sono bimbi!!!!proverò a farla...buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie:-) Buon fine settimana anche a te, un abbraccio

      Elimina
  15. Ciao vorrei ubriacarmi anche io con questa splendida torta, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola:-) è davvero squisita:-) un forte abbraccio

      Elimina
  16. Ciao Cinzia, che bella torta hai preparato e con le mele, che io adoro! Anche qui comincia a far frescolino, ma quest'anno non mi dispiace. Ci vediamo al regionale lunedì un bacione buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla Emilia, ci vediamo lunedì:-) buon fine settimana anche a te:-) un bacio

      Elimina
  17. che bonta'....ho l'acquolina in bocca !
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie d essere passata Patrizia, un abbraccio e buon fine settimana:-)

      Elimina
  18. La torta di mele ubriacona mi mancava...io che sono praticamente astemia dopo una fetta potrei salire sul tavolo e cantare l'inno di italia, con Mameli che si rivolta nella tomba, ed una serie di conseguenze sgradevoli per l'uditorio (dicesi che sono lievemente stonata!!)
    Ho aperto il nuovo blog, ti lascio l'indirizzo se vuoi venirmi a trovare:http://psicheecannella.blogspot.it/
    Bacio e buona giornata, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo di certo Elisa:-) buona giornata anche a te:-)

      Elimina
  19. Sei indubbiamente piena di risorse inaspettate. Bonne fin de semaine Cinzia. Pierrot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Buon fine settimana:-) tu vivi nella città più romantica del mondo:-) almeno per me:-)

      Elimina
  20. Ma che bella e quanto mi piace l'alto tasso alcolico ahahahahah
    Una fettona per me cara Cinzia!!!!!!!
    Un bacio e a Lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A lunedì, un bacio e buon weekend:-)

      Elimina
  21. questa torta deve essere buonissima, posso sostituire il rum con il marsale o spumante dolce?

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..