venerdì 27 luglio 2012

Bistecche alla valdostana con nocciole



Oggi il cielo risplende nel suo azzurro più intenso, le nuvole sono così bianche che come dice il mio piccolo, sembrano essere fatte di panna montata. I prati sono di un verde luminoso e i fiori hanno colori brillanti che rubano lo sguardo dei passanti. In montagna però c'è un inconveniente  ... Ahimè, l'appetito aumenta!. Tutto sembra avere un sapore più intenso. Il pane è più buono, i formaggi sono più gustosi e il latte è più latte. Così per pranzo ho pensato di proporre queste semplici ma gustose bistecche alla valdostana un pochino diverse dal solito ma molto buone. La carne deve essere tenerissima altrimenti il risultato non sarà ottimo. Questa ricetta è abbastanza veloce, particolare e con tutti i sapori di questa piccola e splendida regione, la Valle d'Aosta..

"Bistecca alla valdostana con nocciole di l'appetito vien mangiando.."


Ricetta: (Per 4 persone)
4 bistecche di filetto belle tenere, dello spessore di circa 2 cm, tagliate a tasca per il ripieno (fatevele già incidere dal vostro macellaio di fiducia)
2 fette di fontina valdostana sottili
un uovo
un goccio di latte (da aggiungere all'uovo)
farina bianca 
pangrattato 3 cucchiai
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
100 gr di nocciole tritate
olio di oliva o burro per friggere 

Tritate le nocciole e unitele in un piatto con il grana grattugiato e il  pangrattato, mescolate gli ingredienti e procedete con la preparazione della carne. Tagliate ogni fetta di fontina in due e farcite le bistecche infilando il formaggio nel mezzo di ogni fetta. Quindi passate le bistecche così imbottite nell'uovo e poi nella farina bianca, poi ancora nell'uovo sbattuto con un goccio di latte e infine nel mix di nocciole, grana e pane grattato. Friggete le bistecche così ottenute in olio o burro ben caldi e servite con una buona insalatina o con patate al forno. 


"Aiuola in fiore"

".. Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere,
la commozione di sentirsi buoni 
e il sollievo di dimenticare le miserie terrene.
Tutto questo perchè
siamo più vicini al cielo.."
-EMILIO COMICI-




3 commenti:

  1. L'aria della Valle d'Aosta ti fa bene...questa ricettina mi piace assai...un bacione Faby

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo!!! una ricetta che anche io adoro!!!

    ps. Non ricordo se te l'ho già chiesto ma tu abiti in valle d'aosta???? se si mi puoi mandare una mail??? la trovi sul mio profilo blogger. grazieeeee

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..