lunedì 21 aprile 2014

Mini Kugelhopf o kougelhopf alla mela

kougelhopf mini con mela
Mini Kugelhopf o Kougelhopf con mela,  Cinzia ai fornelli 
Passata una buona Pasqua?... Noi in famiglia e come al solito abbiamo esagerato con il cibo.. Ma si sa come succede nei giorni di festa, cibo e relax fanno da padrone.. Vi auguro invece, una buona Pasquetta e vi lascio la ricetta di mia invenzione dei Kugelhopf o kougelhopf alla mela. Devo ammettere che quando ho trovato lo stampo in silicone qui, non ho saputo resistere, adoro il kugelhopf e la sua forma e a dire il vero non ho acquistato solo quello stampo ma anche altre cose.. Sono pericolosa quando si tratta di shopping e questo negozio è una vera tentazione per ogni foodblogger ve l'assicuro.. Potete anche acquistare online, io sono andata in negozio visto che sono a due passi da Ivrea,  città conosciutissima più che altro per il Carnevale e per la famosa battaglia delle arance. La ricetta è semplice e me la sono inventata per provare lo stampo appena acquistato. Un dolce in versione finger food che è andato a ruba per la sua bontà. La mela nei dolci poi, piace sempre e questi mini Kugelhopf sono facili e veloci da preparare, ottimi per una merenda in compagnia, accompagnati da un buon tè o caffè, oppure per un fine pasto leggero. 
Ovviamente questa ricetta non è quella originale del Kugelhopf ma una mia interpretazione per questi piccoli stampini in silicone. 

Mini Kugelhopf o kougelhopf alla mela:
per 30 dolcetti

una mela piccola
55 gr di maizena o frumina
50 gr di farina 00
un uovo
85 gr di zucchero
il succo di mezza arancia
35 gr di margarina vegetale o burro
un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci

zucchero al velo per finire 
una noce di burro o margarina per ungere gli stmpini 

kougelhopf mini
Versione finger food di Kugelhopf alla mela 
  1. Per prima cosa pelate la mela, levate il torsolo e tagliatela a dadini. Tritatela con un frullatore e poi unite il resto degli ingredienti ottenendo un composto piuttosto liquido. Se avete il Bimby come me, mettete tutti gli ingredienti nel boccale e frullate a velocità 4 e 5 per una ventina di secondi. Se fate l'impasto a mano, ricordate di setacciare il lievito e la farina. In ogni caso io consiglio sempre l'uso di un frullino elettrico, ottimo per la preparazione di impasti dolci e creme.
  2. Se avete il Bimby procedete pesando di volta in volta gli ingredienti necessari per la ricetta e in pochi secondi avrete il composto pronto. 
  3. A questo punto, con una noce di burro o margarina ungete gli stampini (operazione che ho ripetuto per 2 volte visto che il mio stampo in silicone prevedeva 15 formine) poi versate un cucchiaio di composto in ogni stampino. Non devono essere riempiti nemmeno sino a metà altrimenti escono fuori dalla formina. Naturalmente tutto dipende dalla dimensione degli stampini. 
  4. Infornate in forno già caldo a 170° per una quindicina di minuti. Accertatevi sempre della cottura controllando con uno stuzzicadenti, visto che spesso i tempi di cottura variano da forno a forno. 
  5. Sfornate lasciate raffreddare e toglieteli delicatamente dallo stampo. Ripetete la procedura per la seconda infornata.
  6. Lasciate raffreddare un poco i mini Kugelhopf o Kougelhopf (non ho ben capito ancora quale dei due nomi sia esatto!) e poi spolverizzate con zucchero a velo e servite. 
  • Sono dolcetti deliziosi che naturalmente potete preparare con qualsiasi stampo anche in versione mini cake. Kugelhopf  in versione mini da servire per il tè o come fine pasto. Sono ottimi anche il giorno dopo!

collage kugelhopf
Cinzia ai fornelli 
Vi auguro una splendida giornata e colgo l'occasione 
per ringraziare tutti voi che avete partecipato al contest 
Ci sono pervenute moltissime ricette ed ora non ci resta che scegliere
chi saranno i vincitori!
Sarà un'ardua scelta già lo so!!
Buona Pasquetta!!
Un bacio 
Cinzia 

9 commenti:

  1. Ma non conoscevo questa forma piccalo ne scritti cos io conosco il Kugelhupf austriaco molto conosciuto che ha un pò la forma con il buco ma è alto è un torta, infatti a Trieste si usa tantissimo come un dolce di reminescenza austriaca. E' in due versioni vuota o anche ripiena. Buona idea quello di farlo mini grazie me lo segno. Mi permetto di metterti questo link giusto per farti vedere l'immagine di quello che si trova a Trieste. Scusami al caso tu puoi lo togli. Un abbraccio e buona Pasquetta.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gugelhupf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Edvige, curioserò subito!! Un abbraccio e buona Pasquetta :-)

      Elimina
  2. Io li adoro, sia grandi che piccini! Qui in Trentino sono un must grazie alla vicinanza con l'Austria ma alle mele mai provati! Come sempre grandi bontà nel tuo blog :) Buona Pasquetta a te, baci!

    RispondiElimina
  3. auguri! C'è una sorpresa di Pasqua per te nel blog posticino!
    amelie
    PS. ottimi questi dolcetti!

    RispondiElimina
  4. Bellissime Cinzia :-D La Pasqua è stata anche x me molto piacevole e fortunatamente quest'anno non ci sono stati troppi stravizi ^_* Peccato che oggi il tempo sia piovoso e la classica gita fuori porta sia saltata :-( i tuoi dolcetti sarebbero una valida consolazione ^_*
    Ancora tanti auguri e buona giornata <3

    RispondiElimina
  5. BELLISSIMI. ANCHE NOI ABBIAMO MANGIATO TROPPO, MA OGGI DI MENO. CIAO BUONA PASQUETTA

    RispondiElimina
  6. una gran delizia per il palato tra i miei preferiti

    RispondiElimina
  7. sono golosissima di dolci alle mele e questi sembrano belli soffici e appetitosi! un abbraccio
    Clelia

    RispondiElimina
  8. Wow, non la conoscevo questa ricetta, fantastica!! E poi viva il finger food!!! :) Se non sbaglio questi dolcetti rientrano nella categoria "uno tira l'altro"...

    RispondiElimina

Grazie d'essere arrivato fin qui. Mi farebbe piacere mi lasciassi un commento, una traccia del tuo passaggio, che sia esso complimento o critica..